Il Tabellino

ORVIETANA – SANSEPOLCRO 1 -0

ORVIETANA: Beccaceci, Paletta, Simoncini, Annibaldi, Bernardini (90’ Dida), De Vitis, Colangelo (64’ Locchi), Idromela (36’ Cotigni), Danieli (77’ Chiumarulo), Bettino, Keita (85’ Lanzi). All. Fiorucci

SANSEPOLCRO: Cristoforetti, Lomarini (66’ Scarselli), Selvaggi, Conti, Beers, Arcaleni, Braccini, Benedetti (74’ Massai), Zuppardo, D’Urso, Mencagli. All. Bonura

Arbitro: Reali di Foligno (Servili – Andreani)

Marcatore: Danieli 18’

I biancorossi si ritrovano e, ad otto giorni dalla sconfitta con l’ultima, domano le velleità del Sansepolcro. Un’affermazione importante per tenersi in gioco nella zona play off e guardare con più fiducia ai prossimi importanti appuntamenti, a partire dall’8 Marzo, per la sosta programmata del prossimo fine settimana Il risultato, striminzito, non rispecchia quanto visto in campo, tanta è stata la superiorità biancorossa per tutto l’arco della partita. In gol c’è andato Danieli, dopo 18’, su un’azione, contestata dagli ospiti, per un presunto fallo di Simoncini ai danni di Braccini, dalla quale Bertino trovava l’invenzione vincente, che permetteva al centravanti di battere Cristoforetti. Al giovane portiere va anche la palma del migliore fra gli ospiti, per aver risolto altre situazioni difficili. Beccaceci ha dovuto compiere un solo intervento, a conferma di una generale superiorità. Fra i biancorossi c’è Idromela, schierato a sorpresa da Fiorucci, che da qualità al centrocampo e si rende utile a regolare le distanze, almeno fino al minuto 36, quando, un nuovo infortunio lo costringe a lasciare. Peccato per lui e per l’Orvietana, lo sostituisce Cotigni che farà la sua bella figura nel settore più delicato, dove Colangelo e Bertino, ben supportati da Keita, aggrediscono alti, annebbiando le idee agli avversari di reparto. Prima del riposo, Danieli ingaggia un altro paio di duelli con Cristoforetti, risolti a favore dell’estremo difensore. Beccaceci risponde con l’unica parata vera, deviando la sfera calciata da Zuppardo, nei minuti di recupero. La seconda parte è leggermente più caotica, la manovra del Sansepolcro si arena, sempre, al limite dei sedici metri, per il controllo efficace dei difensori di casa. L’unico tentativo è concesso a Benedetti, con una conclusione da fuori, abbondantemente a lato. L’Orvietana, sempre più padrona del campo, manca il raddoppio in almeno tre circostanze, causa errori banali, commessi da vari esecutori. Il più preciso si dimostra paletta ma Cristoforetti si salva con un piede.

Foto Orvietana Calcio

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Eccellenza
Squadra Pt G
Tiferno 44 23
Spoleto 41 23
Narnese 38 23
Orvietana 37 23
Nestor 37 23
Trasimeno 35 23
Sansepolcro 35 23
Pontevalleceppi 33 23
Lama 32 23
San Sisto 29 23
Castel del Piano 29 23
Assisi Subasio 28 23
Ducato 27 23
Angelana 26 23
Gualdo Casac. 14 23
Ellera 11 23

ULTIME GARE DISPUTATE