Elena Ferracuti si ferma a un passo dal podio. Si sono conclusi a Porec i Campionati Europei Cadetti e Giovani 2020 di scherma. Nella spada femminile l'Italia chiude al quarto posto. La squadra azzurra composta da Gaia Traditi, Sara Maria Kowalczyk, Elena Ferracuti e Gaia Caforio, dopo aver esordito vincendo per 45-25 il match contro la Turchia ed aver poi strappato coi denti il pass per il turno successivo, vincendo per 45-44 il match contro la Repubblica Ceca, è uscita sconfitta dall'assalto di semifinale contro la Polonia col punteggio di 45-39. Nella finale per la medaglia di bronzo ad imporsi è stata poi l'Ungheria per 45-40.

Dopo il trionfo a Sulmona con la doppietta delle squadre delle categorie Maschietti/Giovanissimi e Ragazze/Allieve al Gran Prix "Kinder Joy of Moving" under14 di sciabola a squadre, a Roma nella gara nazionale a squadre di fioretto categorie Gran Premio Giovanissimi decimo posto per le Bambine/Giovanissime Elena Pani, Fiamma Capone, Emma Sgrigna. Quinto posto per le Ragazze/Allieve Agnese Bordoni, Carolina Campoli, Emilia Carosi Arcangeli, Vittoria Spina. Settimi i Maschietti/Giovanissimi Jacopo Botondi, Giacomo Carosi Arcangeli, Giacomo Romagnoli, Marco Fioretti. Diciassettesimi i Ragazzi/Allievi Pietro Salvucci, Edoardo Celi, Gianmarco Bragoni.

Buona prova delle donne del Circolo Scherma Terni al Trofeo Lui e Lei di spada a San Nicola La Strada, provincia di Caserta. La Sbarzella chiude al settimo posto in coppia con Valente, la Bececco ottava con Puliti, la Fabrizi quattordicesima con Cherubini.

Per quanto riguarda invece la seconda prova nazionale di categoria Cadetti e Giovani nelle tre armi fioretto, spada e sciabola che si terrà al Palatennistavolo Aldo De Santis di Terni il 13-14-15 marzo, è stata fissata in data martedì 10 marzo la conferenza stampa di presentazione dell'evento che richiamerà a Terni oltre 1.500 atleti che si terrà alla Sala Cascata delle Marmore della Fondazione Carit.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE