Il difensore della Reggiana, Alessandro Favalli, ex della Ternana ha parlato ai microfoni del Corriere dello Sport dopo la positività al Covid-19: "Sto bene, ho un forte raffreddore ma la febbre è passata. Ho fatto il tampone venerdì scorso perché ho avuto contatti con alcuni parenti che poi sono risultati positivi. Ho iniziato lunedì scorso con febbre, raffreddore, bruciore agli occhi e forte mal di testa. Ora sono guarito, il decorso è stato rapido anche se devo attendere la scomparsa definitiva di tutti i sintomi e fare un altro tampone per riscontrare la negatività". Favalli invita tutti a mantenere comportamenti responsabili e critica il mondo del calcio: "Ho visto sui social scene che denotano poco senso civico e poca responsabilità. La corsa ai treni, le feste, gli aperitivi di gruppo. Qualcuno non ha ancora capito che questa è una situazione molto seria. Il mondo del calcio si è mosso in ritardo, non bastava chiudere gli stadi perché dentro ci siamo noi che giochiamo e che siamo persone, con le nostre ansie e le nostre paure. Per fortuna è arrivato il decreto. Tra i giocatori c'è molta preoccupazione da quando è scoppiata l'emergenza. Non aveva più senso andare avanti, ho apprezzato le dichiarazioni di Tommasi in questo senso".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.C
Squadra Pt G
Reggina 69 30
Bari 60 30
Monopoli 57 30
Potenza 56 30
Ternana 51 30
Catania 47 30
Catanzaro 43 30
Teramo 41 30
Virtus Francavilla 40 30
Avellino 40 30
Vibonese 39 30
Viterbese 39 30
Casertana 38 30
Cavese 38 30
Paganese 36 30
Picerno 32 30
Sicula Leonzio 29 30
Bisceglie 20 30
Rende 18 30
Rieti 15 30

ULTIME GARE DISPUTATE