Braccia rubate all’agricoltura. Lo dice scherzando Danilo Petrucci, ma a giudicare dai video che posta sulla sua pagina facebook il centauro della Ducati non se la cava male. In quarantena a Terni, con il Covid-19 che ha rinviato l'avvio della MotoGp facendo slittare i primi due appuntamenti della stagione, Petrux inganna l'attesa su Instagram: "Secondo video della rubrica braccia tolte all'agricoltura. Occhiali anni 80, ho aggiornato stivali e pantaloni. Devo piantare una quindicina di ulivi. Ho quasi un mese di tempo, vi tengo aggiornati" dice. Nel primo, girato di domenica, il motore acceso era quello del decespugliatore.

Per il resto Danilo si allena. Come racconta in un'intervista alla Gazzetta dello Sport macina chilometri in bici sui rulli e fa terapie per rimettersi a posto dagli acciacci. E poi c'è la Playstation. Sì perchè per ora la MotoGP riparte solo virtualmente. Dopo quello del Mugello vinto da Alex Marquez, domenica di Pasqua si correrà il secondo Virtual MotoGP. Stavolta il teatro della sfida sarà la pista di Zeltweg, in Austria. La gara sarà trasmessa sul canale 308 di Sky e al via ci sarà anche Petrux: "Per la Ducati ci saremo io e Michele Pirro - dice Petrucci - ho chiesto informazioni ad Andrea Saveri, il nostro pilota che ha vinto il Mondiale virtuale 2019 e soprattutto a Pecco Bagnaia, che mi ha pure passato un setting. Come gioco è abbastanza reale, i punti di frenata, come aprire il gas, il piegare. Dobbiamo tenerci occupati e lo spirito di competizione è sempre alto". Il commento sarà affidato a Guido Meda. L'illusione, e il sogno, di essere nuovamente in pista.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE