"E' inaccettabile chiudere ogni speranza di poter disputare i playoff". Così il vicepresidente della Ternana, Paolo Tagliavento, ospite nella diretta streaming di Tele Galileo dopo l'assemblea dei club di Lega Pro.

Assemblea che a larga maggioranza ha votato per sospensione del campionato, blocco retrocessioni e ripescaggi, promozione in B delle prime di ciascun girone. Ma sulla quarta promozione l'assemblea si è spaccata: 23 hanno votato per il merito sportivo, 16 per i playoff e 17 si sono astenuti. "C'erano tre soluzioni - racconta Tagliavento - la prima era promuovere in Serie B solo le tre prime di ciascun girone, che non è stata votata da nessun club; la seconda era decidere la quarta promossa tramite merito sportivo attraverso un algoritmo relativo alla media punti che premia il Carpi davanti a Reggio Audace e Bari (che hanno preannunciato ricorso, così come il Catanzaro, ndr); e la terza, quella votata dalla Ternana, provare a disputare i playoff".

Prima della votazione è stato mostrato ai club il prospetto realizzato da uno studio di settore per la Lega Pro, relativo al costo medio per club per le tre settimane di ritiro previsto dal protocollo sanitario Figc. Costo compreso tra 98 e 146 mila euro. "I protocolli sono difficili da applicare perchè impegnativi sul lato economico e restrettivi sul lato organizzativo - dice Tagliavento - la Ternana ha la disponibilità per attuarli. Il rischio al momento è alto, ma proprio per questo diciamo di aspettare perchè se la curva dei contagi dovesse scendere anche i protocolli potranno essere meno stringenti e più facilmente attuabili anche dalle altre società".

Al momento però l'unico protocollo di cui si parla ufficialmente è quello relativo alla ripresa degli allenamenti per gli sport di squadra prevista per il 18 maggio. Dopo la riunione con la Figc, il comitato tecnico scientifico scriverà una relazione che sarà inviata al ministro della Salute Speranza, al premier Conte e al ministro dello Sport Spadafora. Toccherà al governo prendere la decisione finale e poi alla Figc comunicare le modalità per la ripresa degli allenamenti. Per Tagliavento non si può dire 'fermiamoci qui' senza provare a trovare una soluzione per disputare almeno i playoff: "Se fra un mese la curva dei contagi non permettesse di proseguire, rivaluteremo la nostra posizione. Ma se un numero importante di squadre vuole giocare non vedo perchè non provarci. Possiamo decidere in base al merito sportivo per media punti anche due giorni prima di giugno, perchè tanto conosciamo la classifica" conclude il vicepresidente della Ternana.



ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.C
Squadra Pt G
Reggina 69 30
Bari 60 30
Monopoli 57 30
Potenza 56 30
Ternana 51 30
Catania 47 30
Catanzaro 43 30
Teramo 41 30
Virtus Francavilla 40 30
Avellino 40 30
Vibonese 39 30
Viterbese 39 30
Casertana 38 30
Cavese 38 30
Paganese 36 30
Picerno 32 30
Sicula Leonzio 29 30
Bisceglie 20 30
Rende 18 30
Rieti 15 30

ULTIME GARE DISPUTATE