Con l’incertezza che continua a tenere banco e con la curva del contagio in Umbria che continua la fase calante, in casa Mtb Gusta Trevi si fanno ulteriori valutazioni sul futuro dell’organizzazione delle proprie manifestazioni del 2020 che portano a un assembramento di partecipanti. Alla luce delle nuove disposizioni prese dal Governo per la nuova Fase-2, non ci sono le condizioni ottimali e i tempi utili per poter allestire il campionato nazionale cross country programmato (Gusta Trevi Mtb Race) per il prossimo 28 giugno sotto l’egida della Uisp che ha annunciato di recente il prolungamento dello stop delle attività sportive fino al 31 agosto su tutto il territorio nazionale. Intanto, è stata già fatta richiesta alla Uisp di confermare Trevi come sede del tricolore cross country nel 2021.

L’appuntamento caro al sodalizio presieduto da Alessandro Petrini è il raduno non competitivo GustaTrevi Mtb: da 6 anni a questa parte non è solo uno dei fiori all’occhiello del circuito Mtb Umbria Top Trails ma anche l’occasione per percorrere sentieri collinari e montani attorno Trevi con il percorso di 43 chilometri che contempla l'ormai famoso Cavatappi con le sue 52 curve consecutive e per i meno allenati quello di 25 chilometri.

Il tocco di qualità alla manifestazione è dato dall’aspetto enogastronomico con l’Original pasta party GustaTrevi con gli assaggi dei piatti tipici trevani.

“Con l’auspicio che questo brutto momento passi in fretta per tutti – spiega l’organizzatore Alessandro Petrini - vi aggiorniamo appena possibile sulla decisione che prenderemo per il 20 settembre, nella speranza di festeggiare senza problemi di alcun tipo affinchè l’emergenza sanitaria sia solo un lontano ricordo per tutti”.

Fonte: GustaTrevi Mtb

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE