Ripresa del campionato, ipotesti playoff e ritorno agli allenamenti dopo tre mesi. Il tecnico della Ternana, Fabio Gallo, ha risposto alle domande di Tuttoc.com partendo dalle decisioni prese dal Consiglio Federale della Figc.

Sorpreso della possibilità di tornare in campo?
"Quella della Lega Pro era una proposta, poi il Consiglio Federale ha deliberato che il campionato va terminato. E' la scelta giusta, il campo determina quali sono i reali valori. Vero che la situazione è molto complicata. Personalmente sono contento di potermi giocare tutto per poter finire la stagione al massimo, ricordiamo che abbiamo da giocare anche una finale di Coppa Italia".

Verosimile il termine della stagione al 20 agosto?
"Verosimile soltanto nel caso in cui i playoff si giochino in gara secca, altrimenti diventa difficile. Se fai i playoff con una sola partita a turno vai a snellire il calendario finale. Potrebbe essere una soluzione".

Invece della ripresa del campionato, è ipotizzabile giocare soltanto i playoff?
"Sì, penso che sicuramente la federazione ci stia pensando. Ovviamente con playoff e playout, il blocco delle retrocessioni mi sembra non una grande idea".

Questa emergenza lascerà strascichi importanti soprattutto in Serie C.
"Dipende se si vuole fare qualche riforma o si farà per il 2021. Si è parlato della B a 40 squadre, la C d'Elité anche se poi quello che sta emergendo è che c'è una difficoltà palese dal punto di vista economico. Il problema non si risolve con il blocco dei campionati, dobbiamo convivere con questo virus prendendoci anche qualche rischio e lo dico io che vivo in una città dove è successo di tutto come Bergamo. Soltanto chi conosce la Lombardia può rendersi conto del problema. I problemi che ci sono adesso ci saranno anche i primi di luglio".

Da allenatore, come si ritorna in forma dopo tre mesi di stop?
"Noi da tre giorni abbiamo cominciato con gli allenamenti individuali e la chimica che si era creata con i calciatori non la perdi nonostante lo stop. Il problema grosso è quello fisico, una sosta così lunga non è mai successa. L'aspetto che incide è quello dunque fisico, stiamo cercando di mettere una grande attenzione per tutelare sotto questo punto di vista i calciatori".

Per concludere, cosa pensa della ripresa della Bundesliga? Dovremo abituarci a questo tipo di calcio?
"Già alla seconda giornata abbiamo visto un cambio di ritmo rispetto a settimana scorsa, i calciatori avevano bisogno di riprendere confidenza con il campo. Ti abitui come tutte le cose, i tifosi sono parte integrante e non può essere bello ma se dobbiamo iniziare questo è un passaggio che dobbiamo fare nella speranza di tornare alla normalità nel più breve tempo possibile".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.C
Squadra Pt G
Reggina 69 30
Bari 60 30
Monopoli 57 30
Potenza 56 30
Ternana 51 30
Catania 47 30
Catanzaro 43 30
Teramo 41 30
Virtus Francavilla 40 30
Avellino 40 30
Vibonese 39 30
Viterbese 39 30
Casertana 38 30
Cavese 38 30
Paganese 36 30
Picerno 32 30
Sicula Leonzio 29 30
Bisceglie 20 30
Rende 18 30
Rieti 15 30

ULTIME GARE DISPUTATE