Arezzo e Pontedera dicono no ai playoff. I due club toscani sono i primi a rinunciare agli spareggi promozione che prenderanno il via dal 1° luglio, come annunciato dalla Figc dopo il Consiglio Federale di ieri. Troppo onerosi i costi, tanto economici quanto organizzativi e di implementazione degli impianti, necessari per l'attuazione di protocolli che consentano agli atleti di svolgere l'attività sportiva in condizioni di assoluta sicurezza. Sempre nel girone A c'è grande incertezza intorno alla posizione del Siena, mentre nel girone B sarebbe prossima la rinuncia del Piacenza, del Modena e della Sambenedettese. Nel girone C è l'argomento è diventato tabù a Catania, così come il resto delle questioni che affliggono la città dal punto di vista sportivo.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE