Francesco Iaccarino e Gianfranco Ciccone mettono a segno il secondo colpo di mercato. Dopo Schiavon, è biancorosso Lorenzo Regis, un quasi pivot con il suo metro e novanta, destinato a guidare l’attacco dell’Orvietana 2020-21. Le cui trentuno primavere ne fanno un calciatore d’esperienza, anche per le numerose frequentazioni in serie D e quella nella C. Non ha la dote gol di Peppe Danieli, è più vicino, quanto a marcature, a quelle di Alessio Chiumarulo, ma la fiducia che incute nel responsabile dell’area tecnica ne fa un’acquisizione di prestigio. Molto interessante, datata di qualche giorno, la conferma di Iacopo Colangelo. Stavolta il ragazzo, vincitore di un talent, entra nel progetto nella fase iniziale. Ciò gli darà modo si seguire l’intero iter di preparazione, dando la possibilità al nuovo mister di inserirlo perfettamente negli schemi di gioco che ha in mente l’allenatore. Se sta bene, Colangelo è giocatore che può fare la differenza, con le sue giocate divertenti e, molto spesso, proficue. Adesso, per quel discorso fatto dal direttore e sposato dal mister, sul voler evitare di mandare troppi giovani, tutti insieme, allo sbaraglio, si attende qualche altra comunicazione importante. Sistemata la saracinesca con i rientri di Riccardo Perquoti ed Enrico Sganappa, usciti entrambi dal ruolo di fuori quota, il che fa credere in una rinuncia a un estremo difensore under, alcune voci di corridoio indirizzano verso un orvietano doc, con un trascorso pluriennale tra i pro e qualità nettamente al disopra della media generale. Sarebbe davvero un bel colpo. Chissà, vedremo. Nel frattempo, abbiamo già avuto modo di apprezzare l’inserimento di Giacomo Nevi e Alessio Stocchetti nei quadri tecnici, unitamente alla conferma dell’apprezzatissimo Vasco Di Domenico, quale preparatore dei portieri. Per Alessio trattasi di un ritorno, con la passione e le competenze che l’hanno sempre contraddistinto. Giacomo, figlio d’arte, dopo la decisione di smettere gli scarpini, c’è stata l’interessante esperienza sulla panchina del Ciconia, società che lo ha svezzato, fornendogli la possibilità di sperimentare sul campo, le sue già notevoli conoscenze tecniche. Di lui, si dice possieda una qualità innata di leggere bene le partite. Un ottimo aiuto per Gianfranco Ciccone.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Eccellenza
Squadra Pt G
Tiferno 44 23
Spoleto 41 23
Narnese 38 23
Orvietana 37 23
Nestor 37 23
Trasimeno 35 23
Sansepolcro 35 23
Pontevalleceppi 33 23
Lama 32 23
San Sisto 29 23
Castel del Piano 29 23
Assisi Subasio 28 23
Ducato 27 23
Angelana 26 23
Gualdo Casac. 14 23
Ellera 11 23

ULTIME GARE DISPUTATE