Dopo la già annunciata non iscrizione del Campodarsego, sono diverse le situazioni critiche in Lega Pro. Teramo e Sicula Leonzio difficilmente riusciranno a iscriversi entro il 5 agosto. Complicato il passaggio societario a Siena e Livorno, mentre ci sono schiarite ad Arezzo dove però non si conosce ancora il nome della cordata interessata all'acquisto e a Trapani dove la società ha pagato gli stipendi. A Catania, dopo l'avvento della Sigi potrebbe arrivare anche Joe Tacopina. La Vibonese potrebbe passare all'ex presidentessa del Tuttocuoio ma in questo caso l'iscrizione al prossimo campionato sarebbe già stata perfezionata.

Il consiglio federale del 4 agosto dovrebbe chiarire le modalità di ripescaggio e riammissione in caso di posti lasciati vacanti per mancate iscrizioni. Il termine per le iscrizioni scade il 5 agosto ma prima la Figc dovrà decidere in quale modalità si andranno a sostituire eventuali defezioni. E dovrà stabilire la graduatorie tra le società in odore di riammissione, ovvero le retrocesse dalla C alla D (Rieti, Gozzano, Rimini, Arzignano, Pianese, Rende, Ravenna, Bisceglie e Giana Erminio) e quelle che puntano al ripescaggio, cioè le migliori seconde della Serie D. Da questo, ovviamente, dipenderà la composizione dei gironi. La Ternana, dal canto suo, consegnerà lunedì la fidejussione in Lega per l'iscrizione al campionato mentre tutto il resto della documentazione è già stato presentato. Resta da capire in che girone i rossoverdi saranno inseriti.

Ecco nel dettaglio le situazioni più delicate tra le società di Lega Pro, incluse Livorno e Trapani

AREZZO Il presidente Giorgio La Cava fa filtrare un cauto ottimismo ma il tempo non gioca certo a favore dei potenziali acquirenti. La fideiussione bancaria per l’iscrizione al campionato c’è, mentre ancora manca il via libera dei giocatori che attendono il pagamento delle ultime mensilità della stagione appena conclusa. La deadline per l'iscrizione è il 5 agosto ma sulla cordata interessata permane il più stretto riserbo.

CATANIA Qui il passaggio di proprietà è già avvenuto, ma la visita di Joe Tacopina, ex presidente di Venezia e Bologna, oggi alla ricerca di un nuovo club da rilanciare, al centro sportivo di Torre del Grifo non è stata certo di mera cortesia. Il manager americano ha da tempo messo nel mirino la società etnea e, con la Sigi che ne è divenuta proprietaria a seguito dell’asta fallimentare, adesso pare intenzionato a diventarne partner.

LIVORNO In fase di stallo la trattativa tra il patron Spinelli e l'imprenditore spagnolo Manuel Fernandez. Che dice di aver fatto il bonifico da 800.000 euro per l’acquisizione della società ma i soldi non sarebbero ancora arrivati. Soldi che Spinelli vuole prima di presentarsi alla firma sul contratto, mentre la controparte punta a fare contestualmente le due operazioni. Nelle prossime ore è previsto un nuovo incontro.

TERAMO Il presidente Franco Iachini sta valutando la possibilità di non iscrivere la squadra al prossimo campionato di Serie C. In una lunga nota le parole del numero uno biancorosso: “A pochi giorni da improrogabili scadenze sportive, con infinito rammarico – dopo i tanti investimenti e sforzi profusi, nonostante la ferma volontà tesa a salvaguardare il patrimonio faticosamente costruito in questi anni e a portare la Teramo Calcio su livelli importanti – mi trovo costretto a valutare la fondata possibilità di non iscrivere la squadra al prossimo torneo di Lega Pro".

TRAPANI I calciatori lo scorso 16 luglio hanno deciso di mettere in mora la società e di chiedere il sostegno dell’AssoCalciatori per ricevere le mensilità arretrate degli stipendi. Situazione simile a quella del 4 giugno 2019, quando a ridosso della finale play-off di serie C che portò i trapanesi alla promozione, misero in mora la società. Una settimana dopo la dirigenza ha provveduto al pagamento delle spettanze di aprile e maggio all’intero staff tecnico e al mese di maggio alla squadra intera. Il Trapani ha anche presentato ricorso contro la penalizzazione di due punti inflitta dalla Corte Federale d’Appello in merito al ritardo nei pagamenti degli stipendi del gruppo squadra di gennaio e febbraio scorso. Il Trapani punta alla restituzione di 1 o 2 punti, la discussione avverrà in videoconferenza il 6 agosto.

SICULA LEONZIO L’attuale proprietà in mano alla famiglia Leonardi non ha intenzione di proseguire a causa di alcune problematiche personali ed imprenditoriali. Come riportato dal quotidiano La Sicilia, sembra che nei giorni scorsi sia anche arrivata una proposta d'acquisto al presidente Leonardi, che però sarebbe stata rifiutata. Gli appelli del sindaco e della cittadinanza sono caduti nel vuoto. Senza un nuovo azionista di maggioranza la società siciliana pare destinata a non iscriversi alla prossima Serie C.

SIENA Saltata la trattativa con la Farm Group, per la cessione della Robur resta uno spiraglio. "Siena, avanza la pista armena" titola oggi il Corriere dello Sport. "Tocca agli armeni dare un futuro al Siena. Tutto sarebbe nelle mani di Sarkis Gevorkyan, questo il nome che circola pur se l'identità resta nascosta al di là delle rivelazione dell'assessore allo sport, Paolo Benini, che ha svelato la lettera dell'11 luglio firmata da BlueBell Partner riconducibile appunto a questo imprenditore pronto a sborsare due milioni e mezzo di euro per acquisire la Robur, con tanto di preliminare di contratto già presentato".

VIBONESE Il direttore generale dimissionario Danilo Beccaria entro questo fine settimana avrà un contatto con il presidente Pippo Caffo per la cessione di una parte del 40% delle quote. L'acquirente, scrive la Gazzetta dello Sport, resta sempre Paola Coia, presidentessa del Tuttocuoio. Perfezionata l'iscrizione.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.C
Squadra Pt G
Reggina 69 30
Bari 60 30
Monopoli 57 30
Potenza 56 30
Ternana 51 30
Catania 47 30
Catanzaro 43 30
Teramo 41 30
Virtus Francavilla 40 30
Avellino 40 30
Vibonese 39 30
Viterbese 39 30
Casertana 38 30
Cavese 38 30
Paganese 36 30
Picerno 32 30
Sicula Leonzio 29 30
Bisceglie 20 30
Rende 18 30
Rieti 15 30

ULTIME GARE DISPUTATE