Il conto alla rovescia scandito anche dal pubblico e alle 10.50 la bandierina abbassata dal Sindaco Leonardo Latini con al fianco l'assessore allo sport Elena Proietti ha dato il via ai corridori che hanno dato i primi colpi di pedale in Corso Tacito tra due ali di folla. Tutti dietro alla macchina della giuria fino al chilometro zero (Ponte San Lorenzo). Così si è al alzato il sipario nel centro cittadino della quarta tappa della 55ma edizione della Tirreno-Adriatico Terni-Cascia di 194 chilometri. Un'ora prima grande spettacolo in Piazza della Repubblica con gli atleti delle 25 squadre partecipanti alla "Corsa dei Due Mari" sul palco dopo la firma del foglio di partenza. Grandi applausi per tutti con un'acclamazione particolare per "Lo Squalo" Vincenzo Nibali quando lo speaker ha annunciato il nome del campione della Trek Segafedo. Ma grandi festeggiamenti anche per i leader della varie classifiche a cominciare dal canadese Woods della EF Education First in maglia azzurra, primo nella generale. I corridori hanno percorso via Battisti, via Borsi, viale dello Stadio, Ponte Allende, via Villafranca, via Narni per poi attraversare il territorio narnese, San Gemini e fare ritorno a Terni da Gabelletta e Borgo Rivo, percorrere via Proietti Divi, via Breda, prima di immettersi in viale Brin verso Cervara e la Valnerina.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE