C'è anche l'Asd TT Campomaggiore Terni tra le 142 scuole accreditate della Federazione Italiana Tennistavolo, approvate dal Consiglio Federale della FITeT. Nonostante infatti gli effetti dell’emergenza sanitaria, il movimento del Tennistavolo Italiano si è rinnovato grazie a un ponderato e importante investimento, che ha coinvolto la Federazione e i suoi sodalizi. Una visione che esprime l’esigenza di mettersi al servizio dei cittadini, riconoscendo un forte impulso alla ricaduta sociale e umana della pratica motoria e sportiva, proprio in un periodo di forti limitazioni dovute alle restrizioni cautelative e alla ridotta interazione.

L’attività quotidiana, organizzata, delle Scuole di Tennistavolo garantirà la continuità di pratica degli atleti e permetterà “di aprire le porte” degli Impianti a molte persone che vogliano muoversi, praticare ed esercitarsi. Le proposte saranno orientate a persone di tutte le età e di ogni livello di abilità, senza differenze di genere, e contenuti personalizzati saranno realizzati con il contributo di operatori espressamente formati e qualificati. Saranno sperimentate nuove applicazioni (come l’attività promozionale TTX e altre) di grande accessibilità e appeal, ideate e promosse per un approccio divertente e immediato.

La prima release propone molti contenuti e informazioni, destinati agli addetti ai lavori, ma soprattutto ai non addetti. Le Scuole veicoleranno idee nuove, svilupperanno una rinnovata mentalità, favoriranno un non comune spirito di squadra. Il cuore della loro vita saranno le persone che animeranno le palestre e condivideranno entusiasmo, gioia e divertimento. Un traguardo significativo che la FITeT e le sue Associazioni hanno raggiunto per proseguire e sviluppare una utile collaborazione con le Istituzioni Sportive Nazionali, CIP, CONI e Sport e Salute, nella prospettiva di qualificare e ampliare la partecipazione alla pratica del movimento e dello sport.

«Sono molto soddisfatto - spiega il presidente federale Renato Di Napoli - per questo importante risultato. Sono convinto che il progetto Scuole di Tennistavolo contribuirà alla crescita delle nostre società e darà dunque anche un contributo fondamentale allo sviluppo del nostro movimento complessivo, aiutando l’attività di alto livello nella ricerca dei nuovi campioni, ma anche ampliando la pratica di coloro che si approcciano al nostro sport con l’intendimento di trascorrere momenti all’insegna del divertimento. Stiamo già avviando il processo di accreditamento di altre Scuole che possano nel 2021 affiancarsi alle 142 attuali e rendere la presenza del tennistavolo ancor più capillare su tutto il territorio italiano».

«Per Terni un riconoscimento importante e assolutamente meritato - spiega Zefferino Mancini, presidente dell'Asd TT Campomaggiore - per noi questo percorso formativo ha permesso di apprendere alcuni principi di base che devono essere comuni a tutte le scuole sul territorio nazionale. Terni rappresenta oramai da oltre quarant'anni un punto di riferimento tecnico valido anche a livello internazionale. Al Palatennistavolo, dove ci alleniamo abitualmente, ci sono 12 tavoli montati. Questo vuol dire che, in periodo non-covid, in contemporanea possono giocare 24 atleti che fanno un allenamento di singolare. Se poi ci mettiamo anche eventuali doppi il numero delle persone che sono ai tavoli nello stesso momento può aumentare».

È già disponibile un Portale delle Scuole di Tennistavolo, www.scuoleditennistavolo.it, che permette di identificare e conoscere le Associazioni accreditate in Italia. Per richiedere informazioni si può telefonare al 351-8806088 o scrivere all’indirizzo e-mail info@scuoleditennistavolo.it.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
18a di campionato, 10/1/2021
Ternana - Monopoli 2 - 1