Sono stati consegnati all’impresa umbra che ha vinto l’appalto i lavori per la trasformazione del Centro Nautico D’Aloja di Piediluco della Federazione Nazionale di Canottaggio in sede per gare internazionali, ampliando la palestra, riqualificando l’estetica dell’edificio e realizzando la nuova torre da cui i giudici di gara potranno seguire l’arrivo dei canoisti.

Lo comunica l’assessore regionale alle infrastrutture Enrico Melasecche: “Ringrazio i tecnici dell’Assessorato regionale che hanno superato passaggi tutt’altro che scontati e, ricorrendo a conferenze di servizi e confronti continui con la Soprintendenza e i tecnici del Comune, sono riusciti nell’obiettivo di cui si discuteva da almeno un decennio e che il Presidente della FIC Abbagnale giustamente reclamava. Verrà valorizzato un contesto unico, particolarmente raffinato ma poco conosciuto soprattutto all’estero, con l’arrivo delle squadre nazionali dei vari paesi incentivando nuovi flussi turistici non solo sportivi. La recente inaugurazione della Terni-Rieti, la prossima apertura in primavera dello svincolo dedicato al lago di Piediluco e le nuove opere annunciate dal Ministro De Micheli sulla Salaria – aggiunge Melasecche - favoriranno di certo un incremento dei visitatori anche dalla Capitale al “Parco naturalistico della Cascata e di Piediluco” già meta anche quest’anno di circa 400 mila visitatori paganti, uno dei più frequentati in Italia, dopo la sua realizzazione venti anni fa. Questo cantiere segue a ruota il precedente che ha visto il Comune e la Federazione stessa investire proprie risorse per rifare completamente l’impiantistica della struttura. Seguirà a breve la messa in regola del campo di gara con le boe ed i cavi relativi".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
19a di campionato, 17/1/2021
Juve Stabia - Ternana 0 - 3