Nella FP3 aveva fatto segnare qualche miglioramento Danilo Petrucci, almeno per quanto riguarda la posizione, 15° anche se i tempi per tutti sono risultati superiori alle FP2 del venerdì. Nella Q1 il ternano non è stato in grado di competere per i primi due posti, appannaggio di Nakagami e del campione del Mondo Mir. Il lieve miglioramento del riscontro cronometrico, 1:54.443 rispetto all'1:54.774 delle FP3 lo ha destinato alla casella numero 20 nella griglia di partenza del primo Gran Premio della stagione (domenica ore 19.00).

Petrux scatterà così dalla 7a fila dove troveranno posto altre due KTM: quella del team ufficiale di Binder (19°) e quella del compagno di scuderia Tech3 Lecuona (21°); mentre il portoghese Miguel Oliveira, sceso sotto 1:54, ha il 15° tempo con l'altra moto ufficiale della casa austriaca.

Il tracciato di Losail si è rivelato, come nelle previsioni, favorevole alle Ducati. In pole position infatti ci sarà Pecco Bagnaia con il nuovo record della pista, davanti alle Yamaha di Quartararo, Vinales e Valentino Rossi (Petronas). Nel 2019, ultimo precedente per la MotoGP in Qatar, lo scorso anno la classe regina fu esclusa per l'emergenza covid, vinse Andrea Dovizioso con la Ducati e Danilo Petrucci, al debutto con la Desmosedici, che chiuse al 6° posto.

Foto: Alex Farinelli

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
35a di campionato, 11/4/2021
Turris - Ternana 0 - 1