Stavolta ha terminato la gara Danilo Petrucci, anche se la zona punti per il pilota ternano è rimasta un miraggio. Al secondo appuntamento iridato sul circuito di Losail Petrux ha portato al traguardo la su KTM RC16, classificandosi al 19° posto.

Scattato dalla casella numero 17 in griglia, la partenza dell'alfiere del team Tech3 era stata buona tanto da guadagnare anche una posizione al termine del primo giro. Poi, mano a mano, si è visto superare da diversi piloti a cominciare da Valentino Rossi (alla fine sarà 16° fuori dalla zona punti). Nel complesso per la KTM non è stata una giornata esaltante, salvata parzialmente da Binder che ha rimontato fino all'8° posto piazzandosi davanti alla Ducati di Jack Miller; mentre l'altro pilota del team ufficiale, Miguel Oliveira, dopo essere partito a razzo conquistando la quinta posizione è sceso progressivamente fino a piazzarsi 15° mettendo un punto in tasca. Iker Lecuona, compagno di scuderia di Petrucci, invece è caduto. Prossimo appuntamento in Europa, il 18 aprile, a Portimao (GP del Portogallo).

Ecco il commento di Petrux a fine gara: “È stata una gara molto difficile. Sono partito non male, ma al primo giro ero troppo lento e non sono riuscito a stare con il gruppo che mi precedeva. A metà gara andavo meglio, ma non ho mai avuto una buon feeling per spingere. Ho faticato molto con il grip anteriore e posteriore. Inoltre perdevamo molto sul rettilineo principale, quindi non ho potuto difendermi. Mi dispiace tanto, perché pensavo di essere più veloce, ma a metà gara non sono riuscito a sorpassare il pilota che mi precedeva. Tuttavia, abbiamo acquisito esperienza e raccolto alcuni dati, quindi non vedo l’ora che arrivi la prossima gara”.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
35a di campionato, 11/4/2021
Turris - Ternana 0 - 1