Conferenza stampa anticipata per il tecnico della Ternana Cristaino Lucarelli, in previsione della partenza del ritiro di Coverciano dove i rossoverdi proseguiranno la preparazione al match del Brianteo con il Monza. Con il match analyst Ivan Francesco Alfonso si è tornati poi sulla partita persa con il Pisa. Un fatto inedito rivedere insieme ai giornalisti le immagini della gara, almeno per i primi 56 minuti.

"Mi piace vederci a quattr'occhi, sono dispiaciuto vedervi così preoccupati. Quindi vorrei analizzare con voi i giudici che hanno evidenziato una squadra alla sbando. E' un momento bellissimo perché la storia si fa in questi momenti. Lo scorso anno mi sono annoiato perché funzionava tutto bene, invece questo è il mio habitat. Noi siamo sicuri che ci rialzeremo. Ho rivisto la partita con i calciatori, per 56 minuti fino all'1-3 devo riconoscere che per intensità hanno fatto una buona prestazione. Devo ringraziare Sorensen che è stato il miglior difensore. Bisogna riguardare le partite prima di esprimere giudizi, io l'ho rivista quattro volte. Risultato e prestazione non vanno mai di pari passo, la partita di domenica ne è la dimostrazione.

Io mi presto, attaccate me lasciate in pace i calciatori. La mia storia dice che sono abituato a queste situazioni a queste difficoltà, a combattere. Molti giocatori sono arrivati fuori condizione, a fine mercato e non per colpa di Leone. Bandecchi, la società hanno fatto il massimo. Poi alcuni giocatori hanno fatto altre scelte. Ho scelto di restare qui nonostante avessi altre offerte, che sono arrivate sul tavolo di Bandecchi e Leone, anche più lunghe per la durata. Ho fatto una scelta di cui non mi pento e non mi pentirò mai. Io vivo di emozioni e di cose fatte al contrario. Voi siete spaventati per questi problemi, ma stanno in difficoltà anche le altre neopromosse. Ci sono squadre forti in questo campionato. Mi meraviglio perché la storia dice che la Ternana al primo anno di B ha sempre fatto fatica. La Ternana ha vinto due campionati con Riccomini e Viciani poi il miglior piazzamento è stato un settimo posto l'anno delle sei promozioni. So quello che può dare la squadra. Questa squadra farà quello che deve fare a fine campionato. Nessuno a me ha chiesto la A e i playoff, ma di lottare fino all'ultimo secondo dell'ultima giornata per provare a salvarsi. C'è bisogno di tempo. Facciamo fare ai giocatori il loro processo di crescita, non ho la bacchetta magica per dare già un'identità dopo tre partite a questa squadra. Domenica ho detto che ho le palle. Beh io alleno i miei giocatori non come qualche mio collega che fa il paraculo che allena giocatori e giornalisti. Io mi metto davanti a tutti e dico sparate a me. Non mi interessa salvare la mia persona".

Dai dati è emerso che la Ternana è nella prima metà dalla graduatoria per indice di pericolosità, prima per palloni recuperati e per numero di cross effettuati con un alto numero di palloni messi in area di rigore. Duelli offensivi, dribbling vincenti secondi dietro all'Ascoli.

"Non parliamo quindi di squadra allo sbando - ha sottolineato Lucarelli - i nostri zero punti hanno un'altra causa che attiene alla parte episodica"

Si è passati poi all'analisi del video della partita con il Pisa.



ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie B
Squadra Pt G
Pisa 19 7
Cremonese 15 7
Brescia 14 7
Lecce 14 7
Ascoli 13 7
Benevento 12 7
Cittadella 12 7
Frosinone 10 7
Perugia 10 7
Reggina 10 7
Cosenza 10 7
Parma 9 7
Monza 9 7
Spal 8 7
Ternana 7 7
Como 6 7
Crotone 4 7
Alessandria 4 7
LR Vicenza 3 7
Pordenone 1 7

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
7a di campionato, 2/10/2021
Cremonese - Ternana 2 - 0
Eccellenza
9a di campionato, 13/10/2021
Orvietana - Narnese 1 - 1
Olympia Thyrus - Gualdo Casac. 2 - 1
Promozione gir. B
7a di campionato, 13/10/2021
Terni Est Soccer School - AMC 98 4 - 1
Superga 48 - Montefranco 1 - 3
Romeo Menti - Petrignano 2 - 2
Guardea - Julia Spello 4 - 0
Campitello - C4 Foligno 1 - 0
Amerina - Clitunno 2 - 0
Viole - San Venanzo 1 - 1