Il Tabellino

BASTIA – ORVIETANA 0-2

BASTIA: Alunni, Muhzani (34’st Santucci), Bibi (34’st Nardi), Baldoni (20’st Fermi), Kwarteng, Andreani, Stirati, Marchetti, Castelletti, Rosignoli, Omohonria. A disp.: Polici, Pagliarini, Buratti, Tacchilei, Sjogren, Tortoioli. All.: Caporali.

ORVIETANA: Frola, Lanzi, Biancalana (41’st Di Patrizi), Guinazu, Proietti (19’t Keita), Fapperdue, Cotigni (29’st Flavioni), Guazzaroni, Sciacca, Baracaletti, Vicaroni. A disp.: Perquoti, Barbini, Lombardelli, Cipolla, Graziani, Baci. All.: Ciccone.

ARBITRO: Bartolucci di Città di Castello (Fiordi–Bellucci)

MARCATORI: 24’st Cotigni, 47’st Sciacca.

Ammoniti: Baldoni, Marchetti (B), Guinazu, Di Patrizi (O).

È un’Orvietana che non ti aspetti quella che vince a Bastia e approfitta del pareggio imposto alla Narnese dalla Nestor per consolidare il vantaggio in classifica. Il dodicesimo sigillo, impresso nei secondi quarantacinque minuti, si è visto precedere dalla sagra delle occasioni mancate. Apriva Sciacca, dopo tre giri d’orologio, mandando la palla a baciare la traversa su perfetto assist di Bracaletti, perfetto finisseur nel pomeriggio bastiolo. Imitato, o quasi, da Vicaroni, al quarto d’ora, che mancava la porta da posizione più che favorevole. Il bomber imprenditore provava a farsi perdonare tre minuti dopo, trovando l’ottima risposta del portiere nello smanacciare la palla proprio sotto l’incrocio.
L’Orvietana si concede una pausa di cui cerca di approfittare il Bastia, una volta accertato che la giornata poteva essere giusta per l’impresa. Lo fa provando ad aumentare la pressione, senza, peraltro, scalfire la guarnita retroguardia biancorossa. Che conferma la titolarità a Biancalana e, più avanti, a Vicaroni, con Keita e Flavioni fermi al box. In mezzo al campo la battaglia è dura e il gioco ne risente. I nostri non arretrano mettendo il piede in ogni situazione. Lo spettacolo va in pausa, a ravvivarlo prova Guazzaroni che, dalla linea di fondo cerca “el cabezòn” di Sciacca, trovando solo la punta dei capelli, non sufficiente per la correzione vincente. Prima del fischio è ancora Sciacca a cercare l’angolino giusto ma il suo tocco è troppo morbido. La ripresa della sfida conferma il Bastia in leggera crescita, anche se, le perturbazioni restano lontane dalla porta di Frola. Ed è anzi l’Orvietana a trovare il gol con Fapperdue, annullato per fuori gioco, quanto meno, dubbio su segnalazione dell’assistente. È la prova generale del vantaggio, con Keita in campo al posto di Proietti. Bracaletti lavora bene un pallone sulla destra, per poi ripetersi con un traversone per l’accorrente Cotigni, che, pur in equilibrio precario, riesce a mettere la palla alle spalle di Alunni. Ottimo il soggetto e bravissimi i due attori, nel rispetto di quanto studiato, per elevarsi a livello di migliori del gruppo. Il Bastia accelera i cambi per aumentare la spinta offensiva, l’Orvietana risponde affidandosi alle ripartenze. Non mancano un paio di brividi, con la palla che sbatte sul braccio di Fapperdue, comunque attaccato al corpo e l’imbucata di Fermi, da poco subentrato, propostosi davanti a Frola e sul quale ha ragione il recupero di Fapperdue e Lanzi. C’è la conclusione di Vicaroni che trova il corpo del portiere, prima della riabilitazione totale di Sciacca, ancora a pieni giri dopo novantacinque minuti, che s’invola in contropiede seminando avversari, per concludere con un tocco delizioso che scavalca Alunni.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Eccellenza
Squadra Pt G
Orvietana 50 20
Lama 42 20
Narnese 38 20
Pontevalleceppi 36 20
Branca 32 20
Sansepolcro 29 20
Ellera 29 20
Massa Martana 29 20
Castiglione Lago 25 20
Bastia 24 20
San Sisto 23 20
Nestor 22 20
Angelana 21 20
Castel del Piano 21 20
Gualdo Casac. 20 20
Olympia Thyrus 19 20
Ducato Spoleto 17 20
F. Assisi Subasio 15 20

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
19a di campionato, 14/1/2022
Ternana - Ascoli 2 - 4