Ai Giochi Nazionali Estivi Special Olympics splendido gesto di fair play del giocatore del Terni Rugby Pietro Lisi. Presente a Torino come partner della staffetta 4x100 per aiutare il team del Liceo Artistico di Terni, Pietro ha rinunciato alla medaglia che aveva appena vinto per regalarla alla ragazza infortunata che era stata costretta a saltare la gara, sostituita proprio da Pietro. Il Drago del Terni Rugby era infatti presente come partner del team del Liceo Artistico di Terni che grazie anche alla sua disponibilità ha vinto la medaglia di bronzo concludendo al terzo posto. Una medaglia che Pietro non ha esitato a restituire alla ragazza che aveva appena sostituito. "Un gesto spontaneo che è venuto dal cuore - commenta il Terni Rugby - e che descrive meglio di tante altre parole il significato della parola sostegno che rappresenta il fondamento di tanti valori per del nostro sport e la forza dirompente del messaggio di inclusività di Special Olympics. Se Pietro non avesse accettato di correre come partner nella staffetta, gli atleti con disabilità intellettiva del Liceo Artistico non avrebbero potuto gareggiare. Bravo Pietro, il Terni Rugby è orgoglioso di te".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
7a di campionato, 1/10/2022
Cittadella - Ternana 0 - 2
Eccellenza
5a di campionato, 2/10/2022
Sansepolcro - Narnese 3 - 3
Foligno Calcio - Olympia Thyrus 0 - 0
Promozione gir. B
4a di campionato, 2/10/2022
Vis Foligno - Amerina 2 - 1
Terni F.C. - Athletic Bastia 3 - 0
Spoleto - Guardea 1 - 0
San Venanzo - Real Avigliano 0 - 0
Ducato Spoleto - AMC 98 2 - 3
Bastia - Campitello 1 - 1
Sporting Terni - Bastia 1 - 0