La Prima commissione consiliare ha votato (5 favorevoli e 2 astenuti) la variante urbanistica relativa al progetto stadio-clinica proposto dalla Ternana. Lunedì prossimo il passaggio in consiglio comunale sarà l'ultimo step prima della Conferenza dei servizi decisoria della Regione convocata in prima istanza per il 6 luglio. In mezzo c'è anche il parere giuridico amministrativo che la Direzione Welfare e Sanità ha affidato all'ex ministro della Salute, Renato Balduzzi. Votata oggi in commissione anche la delega al Rup del Comune di Terni, Piero Giorgini, che sarà alla Conferenza dei servizi il prossimo 6 luglio.

Lo scontro è sulle aree commerciali. "Già Confcommercio, come associazione di categoria, aveva chiesto non aree commerciali ma di servizi e il presidente Bandecchi si era reso disponibile a raccogliere l'idea. La giunta invece non ha fatto nulla in questa direzione" così motiva il consigliere Alessandro Gentiletti il suo voto di astensione, l'altro astenuto è il consigliere Federico Pasculli.

"Parere favorevole della Prima Commissione con i voti favorevoli del presidente Cozza, di Presciuttini, Braghiroli, Rossi e Musacchi e le astensioni di Gentiletti e Pasculli alla variante urbanistica relativa al progetto di riqualificazione dello stadio Liberati presentato dalla Ternana Calcio - è il commento dell'assessora ai Lavori Pubblici, Benedetta Salvati - con il passaggio in consiglio comunale previsto per il prossimo lunedì si va dritti verso la Conferenza di servizi decisoria indetta dalla Regione per il 6 luglio. Un grazie di cuore da parte mia come assessore ai Lavori Pubblici ma, se posso permettermi di farlo, anche da parte di tutta la città che spera nella realizzazione di questo progetto per il grande lavoro portato avanti dagli uffici del Comune di Terni guidati dal dirigente dei Lavori Pubblici, architetto Piero Giorgini".

Non si fa attendere la replica di Gentiletti che spiega: "La vicesindaca e assessora Benedetta Salvati gioca con le parole e con le speranze della città. In un post su Facebook attacca a testa bassa me e il consigliere Pasculli per l'astensione di oggi in prima commissione. Non menziona che la variante urbanistica approvata prevede altri 5 mila e 700 metri quadri di attività commerciali. L'impatto sull'ambiente di ennesimo consumo del suolo e sull'economia cittadina, nonché le preoccupazioni delle associazioni di categoria, ci hanno portato ad astenerci. L'assessora dimentica di dire nel suo post che le associazioni di categoria avevano fatto proposte diverse per quell'area e il presidente Bandecchi aveva aperto a quei suggerimenti di visione. Si parlava di un'area di servizi, un'opportunità per il rilancio della città. Invece lei e la giunta hanno ignorato sia le prime che la disponibilità del secondo, non facendo nulla in questo anno e mezzo. Evidentemente intendono alzare bandiera bianca sul progetto originario della clinica come strumento principale di sostegno finanziario dell'opera, a cui anche le opposizioni hanno votato a favore del pubblico interesse. Mettono le mani avanti per non cadere indietro".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie B
Squadra Pt G
Ternana 0 0
Ascoli 0 0
Bari 0 0
Benevento 0 0
Brescia 0 0
Cagliari 0 0
Cittadella 0 0
Como 0 0
Cosenza 0 0
Frosinone 0 0
Genoa 0 0
Modena 0 0
Palermo 0 0
Parma 0 0
Perugia 0 0
Pisa 0 0
Reggina 0 0
Spal 0 0
Sudtirol 0 0
Venezia 0 0

ULTIME GARE DISPUTATE