Troppe assenze in casa Ferelle per poter arrivare al "miracolo" vittoria, ma il cuore ha fatto sfiorare comunque l'impresa.

Nonostante le assenze di Taina Santos, Renata Adamatti e Maite Garcia la squadra a Cagliari ha fatto vedere un cuore grande come una casa, uscendo tra gli applausi del pubblico di casa. Hanno giganteggiato in mezzo al campo Bisognin e Coppari come Presto, Brandolini e Neka che ha realizzato un gol da cineteca, rimanendo fino alla fine stoicamente in campo con una caviglia gonfia nonostante il forte dolore.

Solo un errore arbitrale macroscopico del secondo arbitro su un netto rigore e la poca lucidità dopo quaranta minuti di gioco di Neka sotto porta non hanno permesso di fare punti. Adesso per agguantare il secondo posto serviranno tre vittorie contro Thienese, Falconara e Kick Off cosa non impossibile anzi con questo cuore da Fere tutto sembra raggiungibile, anche le vette più alte.

La settimana post Cagliari è iniziata nel migliore dei modi, la notizia è quella che si attendeva già da un po’ di tempo e finalmente è arivata. Maite tornerà disponibile perchè clinicamente guarita, il Dott. Sabatini e il fisioterapista Betti nella giornata di ieri hanno dato il classico via libera, dopo l’ultimo esame di accertamento, alla giocatrice spagnola vero e proprio motorino e cervello della formazione di Mister Pellegrini. Un’assenza lunga due mesi da quella bellissima vittoria a Milano contro la Kick Off che lanciava le Ferelle verso la vetta. In questi ultimi due turni al contrario la Ternana Femminile ha sprecato un bottino di almeno 4 punti che avrebbero invece permesso di mettere nel mirino anche il primo posto. Baciata dal sole la giornata di ieri, però non ha portato solo l’ottima notizia di Maite, ma anche quella della partenza direzione Terni di Renata; bloccata in Brasile da un volo aereo che se non fosse per la sconfitta di domenica avrebbe del comico. Sul proprio profilo social la giocatrice rossoverde ha chiarito di essere stata vittima di una vera e propria truffa di una fantomatica agenzia che vendeva biglietti aerei. La Società ieri è riuscita a sbloccare la situazione correndo in aiuto, sempre nello stesso post, infatti la stessa Renata ha tenuto a ringraziare il Direttore e il Presidente scusandosi con i tifosi. Domenica, scontata la giornata di squalifica, tornerà disponibile anche Taina Santos e allora conti alla mano le Ferelle dovrebbero aver terminato questo periodo nero tra infortuni e paradossali vicessitudini.

Tre finali: Thienese, Falconara e il big match con le milanesi della Kick Off al Di Vittorio. Questa dovrà essere la mentalità e la strada che può portare al secondo posto: obiettivo della società e dello staff tecnico. Tre gare di cui due sicuramente abbordabili e una di non facile conto, ma che senza defezioni potrebbe risultare il crocevia giusto per prendersi un posto in Coppa da testa di serie e partire con il piede giusto nel Gold Round senza l’handicap della gara in tasferta in più.

Situzione mercato: i tifosi dopo la sconfitta di Cagliari hanno chiesto a gran voce una pedina che sostituisse la partenza di Pascual, l’Amministratore Unico tiene a ribadire quanto già detto diverse volte nelle ultime interviste: “Ci era stato promesso un marchio cittadino di spessore come main sponsor, purtroppo ancora non si vede nulla, senza questo il mio sforzo non andrà oltre quello che già sto facendo che è già enorme. D’altronde non avrebbe senso mettere a rischio la serietà dell’unica società non professionistica che milita in un campionato nazionale nella città di Terni”.

Foto Luca Pagliaricci

ALTRE NOTIZIE

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
18a di campionato, 8/12/2017
Ternana - Parma 1 - 1
Eccellenza
14a di campionato, 10/12/2017
Bastia - Orvietana 1 - 1
Narnese - Angelana 0 - 0
Promozione gir. B
14a di campionato, 10/12/2017
N. Gualdo Bastardo - Atletico Orte 5 - 1
Montefranco - Ducato 0 - 1
Giove - Oratorio SG Bosco 4 - 2
Clitunno - Olympia Thyrus 1 - 1
Cascia - Campitello 4 - 2
Assisi - San Venanzo 2 - 1