Una mattinata da vivere sulle due ruote ecologiche alla riscoperta di scorci di città abbandonati dagli sguardi frettolosi delle giornate dedicate al lavoro. E' andata in archivio così il tradizionale appuntamento con Bicincittà organizzato dalla Uisp anche a Terni. Oggi il serpentone multicolore si è mosso dal Camposcuola Casagrande per percorrere la ciclabile sotto La Passeggiata, via Cavour, Piazza della Repubblica, Corso Tacito, Piazza Tacito, via Mazzini, Viale Benedetto Brin, via Curio Dentato, viale delle Stazione, via 1° Maggio, via Barberini, via Nobili, Piazza San Francesco, Piazza Dalmazia, via Oberdan, via Cesare Battisti, Corso Vecchio, via Roma per fare poi ritorno nell'impianto ternano dell'atletica leggera.

La manifestazione della UISP, che oggi si è svolta anche a Manfredonia, a Bellona e Casalmaggiore, è da sempre dedicata agli amanti della bicicletta che per una volta l'anno si riappropriano degli spazi urbani, oltre a rappresentare una occasione per ampliare la rete di relazioni di ognuno. A Terni un'occasione anche per la solidarietà visto che parte del contributo versato per l'iscrizione è stata destinata per aiutare Rebecca (Il sogno di Rebecca), una bambina ternana affetta da una malattia rara.

ALTRE NOTIZIE

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE