Il Tabellino

ORVIETANA – PONTEVALLECEPPI 0–2

ORVIETANA: Sganappa, Gulino, Zagarella, Bernardini, Viviani, Avola G., Locchi, Cotigni, La Cava, Saleppico, Polidori. All. Avola F. (Fatone sq.)

PONTEVALLECEPPI: Marconi, Betti, Lazzarini, Cecchini, Ragnacci (84’ Battaglini), Piazza, Urbanelli (79’ Sinisi), Monni, Marri (75’ Regnicoli), D’Ambrosio, Vispi. All. Guastalvino

ARBITRO: Checcaglini di Perugia (Di Gioia–Romoli)

MARCATORI: 58' Marri, 76' Urbanelli

Per l’Orvietana si fa davvero dura. Lo stop imposto dal P. Valleceppi obbliga i biancorossi a rivedere il piano salvezza. A 180 minuti dal termine rimangono i due punti in più sulla zona play out ma, domenica prossima c’è il Bastia, tornato capolista dopo l’affermazione sulla Subasio. Salvo un’impennata d’orgoglio vincente, l’eventuale/i punto/i salvezza bisognerà conquistarseli nell’ultima trasferta con la Trasimeno, peraltro ormai concentrata sui play out, diventati inevitabili. Per quanto espresso nella sfida con il P. Valleceppi le premesse non autorizzano un ottimismo sfrenato. E’ vero che alcune combinazioni favorevoli sono ancora valide, ma il dover confidare sulle disgrazie altrui non fa certo onore alla compagine in biancorosso. Ha vinto, con merito, il Ponte Valleceppi, per aver impostato meglio la partita, mettendo al primo posto la fisicità e un assetto discreto, contro il quale l’Orvietana, con le idee scarse e un po’ raffazzonate, è andata a sbattere sempre o quasi, lasciando il portiere ospite Marconi, praticamente inoperoso. La sensazione di un epilogo diverso è durata lo spazio di pochi minuti, i primi, quando Polidori ha mirato alla porta in un paio d’occasioni, ma senza risultati. Poi, il cambio di marcia del P. Valleceppi e il primo segnale, la conclusione di Marri sventata da Sganappa con la mano di richiamo, seguita da una pericolosa incursione di Vispi, il cui tiro era stoppato da un buon Viviani. Per l’Orvietana era già penombra. Marri e Urbanelli, poi decisivi, facevano valere il vigore fisico sui diretti contendenti, Ragnacci eseguiva uguale lavoro sul piano difensivo, i giochi di gambe di Vispi producevano, spesso, la superiorità numerica. L’Orvietana, non si sa bene se per necessità o per scelta, non provava neanche a modificare uomini e assetto. Urbanelli, al 2’ della ripresa, incespicava al momento di concludere, rifacendosi, però, al 58’, con un assolo sulla fascia sinistra e il cross che favoriva la mezza rovesciata vincente di Marri. I biancorossi accusavano il colpo e la reazione era tutta incentrata su tentativi personali con poco costrutto. In uno dei quali, Zagarella, preferito a Spatoloni per il ruolo di terzino, al minuto 76 perdeva palla in una percussione scriteriata, favorendo la ripartenza ospite, conclusa in rete dal solito Urbanelli, in anticipo sull’uscita di Sganappa.

ALTRE NOTIZIE

CERCA NEL SITO

Eccellenza
Squadra Pt G
Bastia 61 30
Cannara 60 30
San Sisto 54 30
Subasio 53 30
Angelana 45 30
Narnese 41 30
Pontevalleceppi 40 30
Vol. Spoleto 39 30
Fontanelle Br. 37 30
Lama 37 30
Orvietana 36 30
M. Martana 36 30
Castel del Piano 35 30
Trasimeno 27 30
Petrignano 27 30
Ventinella 23 30

ULTIME GARE DISPUTATE