La moto resta in garage, almeno per qualche mese. E’ quella del nostro numero 44, Giulio Basili, dopo la caduta nelle prove libere sul Circuito Internazionale South Milano. Gli ultimi test diagnostici hanno confermato, come il ginocchio infortunato richieda un periodo di riposo, l’ausilio di qualche tutore e tanta fisioterapia. La giovane età e gli organi ancora in formazione, sconsigliano interventi più invasivi, con i quali accelerare il recupero. Giulio, sfumato il sogno titolato, ha accettato, non senza qualche rammarico, il verdetto dei medici, rassegnandosi a un’estate da spettatore. Possedendo il quasi dodicenne di Porano voglia da vendere, siamo certi che soffrirà parecchio, ma, a parziale consolazione, avrà modo di osservare con occhio diverso e più tranquillo i potenziali avversari del prossimo anno e magari elaborare, fin da adesso, le strategie per tornare davanti. E’ anche l’augurio espresso da tutti gli sportivi che hanno imparato a conoscerlo e aspettano il suo ritorno alle gare.

ALTRE NOTIZIE

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE