Cesare Di Cintio, avvocato della Pro Vercelli nel processo contro la riduzione della B a 19 squadre, tramite TuttoC.com spiega le sensazioni dopo la sentenza del CONI che ha bloccato i ripescaggi.

Avvocato, la B resta a 19: "Si rispetta la decisione ma non si condivide. La dimostrazione che le tesi sostenute dalle società ricorrenti siano corrette arriva dalla nota di dissenso di due elementi, di cui uno è il presidente, un magistrato di altissimo profilo professionale. Una decisione controversa che merita di essere impugnata. Io consiglierò alla Pro Vercelli, mio cliente, di impugnarla. E credo che faranno così tutti gli altri avvocati con gli altri club, perché si tratta di una decisione impugnabilissima. In parole favore, il presidente Frattini nella sentenza ci ha dato la forza per andare avanti in questa battaglia".

Si è parlato in questi giorni di conflitto d'interessi di alcuni membri all'interno: "A me non piace la dietrologia. Se avessi avuto dubbi su questo collegio li avrei sollevati prima di questa discussione. Adesso accetto e rispetto ma impugno. Entro stasera avremo già deciso il da farsi su come provare a sovvertire questa decisione. È chiaro che l'esclusione dal campionato di B avvenuta in questi termini provoca danno alle società: immagino che i club prima proveranno a sparare le ultime cartucce per la riammissione in cadetteria, poi in subordine si chiederanno i risarcimenti dei danni. Credo che questa gestione commissariale verrà ricordata".

ALTRE NOTIZIE

CERCA NEL SITO

Serie C gir.B
Squadra Pt G
Pordenone 73 38
Triestina 67 38
Imolese 62 38
Feralpisalò 62 38
Monza 60 38
Sudtirol 55 38
Ravenna 55 38
L. R. Vicenza 51 38
Sambenedettese 50 38
Fermana 47 38
Ternana 44 38
Gubbio 44 38
Albinoleffe 43 38
Teramo 43 38
Vis Pesaro 42 38
Giana Erminio 42 38
Renate 39 38
Rimini 39 38
A. J. Fano 38 38
Virtus Verona 38 38

ULTIME GARE DISPUTATE