"Ho dato disposizione alla società Ternana di calendarizzare, su richiesta, una serie di appuntamenti con i gruppi organizzati per ascoltarli, ma anche per poter spiegare, quello che sto cercando di realizzare". Con queste parole Stefano Bandecchi nel comunicato dello scorso 11 febbraio aveva, alla vigilia della partita di Bergamo con l'Albinoleffe che poi costerà la panchina ad Alessandro Calori, da una parte confermato la sua intenzione di seguire più da vicino la squadra in casa e in trasferta e dall'altra annunciato l'intenzione di cominciare un dialogo con la tifoseria "con l'augurio che sia propositivo e non impostato in maniera solo conflittuale". Il tutto "nel rispetto delle regole e con la serenità possibile per un colloquio che possa guardare al futuro" aveva auspicato il patron.

E invece sembra che tale dialogo sia lontano dall'essere così sereno come sperava Bandecchi. In mattinata arriva la presa di posizione del gruppo Vecchio Stampo Ternana che "non ravvedendo alcuna motivazione che giustifichi l'incontro con il Patron della nostra Amata Ternana Bandecchi" ha comunicato che non parteciperà mercoledì 27 febbraio alla riunione fissata, precisando allo stesso tempo che "continuerà a seguire la squadra in casa e in trasferta, come sempre, compatibilmente con gli impegni di ognuno, sempre mettendo davanti a tutto l'amore per la maglia, per la città e per la storia della Curva Est".

Nel pomeriggio poi ecco il comunicato del Centro Coordinamento Ternana Club. Scrive il presidente Luciano Faustini: "Credo che Bandecchi sia stato chiaro: 'Darò ordine di prendere appuntamento per fare i colloqui a chi lo ritiene opportuno e necessario'. Noi del Centro Coordinamento abbiamo fatto richiesta ufficiale scritta tramite mail alla Ternana Calcio. Ora mi sorgono delle domande. Come fanno alcuni a declinare l'invito? Se lo hanno chiesto è un controsenso, se non lo hanno fatto chi gliel'ha proposto? Anche il fatto che al Centro Coordinamento era stato stabilito uno spazio di 20 minuti per il colloquio con il patron, spazio pari a quello di un gruppo Facebook, mi sembra una cosa che non sta né in cielo né in terra; come se in una societa professionistica di calcio non si sapesse cosa significa Centro Coordinamento dei club. Per cui in prima istanza abbiamo declinato questo invito sperando che la Ternana si ravveda di questa negligenza e trovi uno spazio degno per questa istituzione. Qualcosa non torna nella gestione dei rapporti tra tifosi e società e non solo per questo". Poco dopo la diffusione del comunicato, il CCTC fa sapere che ha avuto rassicurazioni da parte della società sui minuti a loro disposizione nel colloquio con Bandecchi: "Ci hanno chiamato dicendo che ci daranno lo spazio sufficiente" spiega ancora Luciano Faustini.

Gli incontri auspicati da Bandecchi riguardano varie tipologie di tifosi, da quelli del tifo organizzato ai gruppi Facebook. Dovrebbe partecipare Rocca Rossoverde che già lo scorso 9 febbraio aveva annunciato la volontà di chiedere un appuntamento con il patron. Parteciperà sicuramente il gruppo Facebook Nati Rossoverdi che per bocca di Riccardo Corridore conferma "parteciperemo e ringraziamo il patron per la considerazione". Conferma la propria partecipazione anche il club Ali Rossoverdi, primo club ufficiale della Ternana con un direttivo tutto al femminile. Stesso discorso per Fere4Ever e Paci di Fere Spoleto che hanno rilasciato un comunicato.

"In riferimento agli incontri che ci saranno tra il patron Bandecchi ed i tifosi (siano essi organizzati in Club che non) - scrivono i gruppi Fere4Ever e Paci di Fere Spoleto - su invito della stessa società parteciperanno in data 27 di questo mese a tale incontro. Il momento è tra i più delicati di questi ultimi anni, capire determinate dinamiche, trasmettere direttamente ai vertici societari le nostre perplessità ed i nostri dubbi sono elementi che hanno spinto semplici tifosi come noi ad accettare con piacere questa opportunità con la consapevolezza che sarà uno scambio di opinioni forti ma nei canoni della correttezza e del rispetto. Non vogliamo altresì entrare nelle dinamiche degli altri gruppi, organizzati e non che sono liberi, guai se non fosse così, di aderire o meno a tale iniziativa.
Riporteremo ovviamente con la trasparenza che ci contraddistingue tutto quello che uscirà dall'incontro a tutti gli iscritti ai nostri gruppi".

ALTRE NOTIZIE

CERCA NEL SITO

Serie C gir.B
Squadra Pt G
Pordenone 62 31
Triestina 54 31
Feralpisalò 51 31
Imolese 50 31
Sudtirol 49 31
Monza 48 31
Ravenna 48 31
Fermana 43 30
L. R. Vicenza 40 31
Sambenedettese 40 31
Ternana 35 31
Vis Pesaro 35 31
Teramo 34 31
Gubbio 34 31
Giana Erminio 33 31
Albinoleffe 32 31
Renate 32 31
Rimini 32 31
Virtus Verona 32 31
A. J. Fano 29 30

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.B
31a di campionato, 17/3/2019
Ternana - Imolese 0 - 3
Eccellenza
25a di campionato, 17/3/2019
Orvietana - Pievese 4 - 0
Narnese - Ellera 0 - 0
Promozione gir. B
25a di campionato, 17/3/2019
Campitello - Gualdo Casac. 1 - 0
Sporting Pila - Montefranco 0 - 2
San Venanzo - Viole 2 - 2
Petrignano - Giove 2 - 2
Olympia Thyrus - N. Gualdo Bastardo 2 - 1
Nestor - Amerina 3 - 1
Montecastello Vibio - Terni Est Soccer School 0 - 1
AMC 98 - Julia Spello Torre 1 - 2