Prima sorpresa, l’esordio di Danieli nel campionato d’Eccellenza. La seconda la testualizza Fiorucci: ”Andranno in campo entrambi gli attaccanti (Chiumarulo e Danieli) ”. Ce n’è anche una terza, nella trasferta di Marsciano, si tratta dell’arbitro che arriva dal Molise, stimatissimo e in ascesa. Almeno le prime due offrono motivi validi per seguire l’Orvietana, nella valle del Nestore, dove si reca per la seconda volta nel breve spazio di venti giorni. In Coppa finì in parità, 1 a 1, con i biancorossi prima dominatori e in vantaggio, divenuti, poi, troppo subenti, nella seconda parte del match. Adesso viaggiano appaiate, un punto ciascuno, entrambe alla ricerca del primo successo stagionale. Tutte e due hanno perso la prima partita in trasferta, ambedue in modo immeritato. L’Orvietana sa che la Nestor è squadra che non molla mai, ha pochi giocatori esperti ma ben sistemati nelle diverse zone del campo, circondati da ragazzi di buona qualità, fra cui un paio di eccellenze. I biancorossi giocheranno la carta offensiva e sarà interessante vedere la posizione e i movimenti delle due punte, insieme per la prima volta. Oltre le due certezze, il tecnico farà le altre scelte dopo approfondita riflessione, anche in vista dell’appuntamento infrasettimanale, la semifinale d’andata per la Coppa Italia, che vedrà l’Orvietana sul campo del Tiferno Lerchi. L’arbitro molisano, Gianmarco Meo (nella foto), si avvarrà della collaborazione degli assistenti Andrea Silvioli e Arban Krriku, ambedue della sezione di Foligno.

ALTRE NOTIZIE

CERCA NEL SITO

Eccellenza
Squadra Pt G
Tiferno 44 23
Spoleto 41 23
Narnese 38 23
Orvietana 37 23
Nestor 37 23
Trasimeno 35 23
Sansepolcro 35 23
Pontevalleceppi 33 23
Lama 32 23
San Sisto 29 23
Castel del Piano 29 23
Assisi Subasio 28 23
Ducato 27 23
Angelana 26 23
Gualdo Casac. 14 23
Ellera 11 23

ULTIME GARE DISPUTATE