Il Procuratore Federale, a seguito della segnalazione della Covisoc, ha deferito al Tribunale Federale Nazionale la Paganese per responsabilità diretta, per il comportamento posto in essere da Filippo Raiola, amministratore unico e legale rappresentante pro-tempore del club campano, anch’egli deferito. Raiola e la Paganese dovranno rispondere della violazione dei doveri di lealtà probità e correttezza, per aver versato parte delle ritenute Irpef e dei contributi Inps riguardanti gli emolumenti dovuti, per la mensilità di luglio 2019, ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo, utilizzando modalità difformi da quelle stabilite dall’art. 85 delle N.O.I.F.. La Paganese aveva già subito un deferimento dal Procuratore Federale a inizio stagione, sempre per violazione in tema di pagamenti ai propri tesserati. La società campana fu poi assolta. Ora potrebbe incappare in una penalizzazione in classifica o cavarsela con una semplice ammenda.

Situazione sempre caotica a Rieti dove entro domani si attende una decisione definitiva sulla partita da disputare domenica, ore 15, contro la capolista Reggina allo stadio Scopigno, dove sarebbe stata staccata l'energia elettrica per morosità. Al momento prevale l'ipotesi che vedrebbe scendere in campo i ragazzi della Berretti con la guida tecnica del vice di Caneo, Antonio Maschio. Ma la situazione è in continua evoluzione e lo sciopero dei giocatori senza stipendio potrebbe rientrare totalmente o anche parzialmente.

ALTRE NOTIZIE

CERCA NEL SITO

Serie C gir.C
Squadra Pt G
Reggina 69 30
Bari 60 30
Monopoli 57 30
Potenza 56 30
Ternana 51 30
Catania 47 30
Catanzaro 43 30
Teramo 41 30
Virtus Francavilla 40 30
Avellino 40 30
Vibonese 39 30
Viterbese 39 30
Casertana 38 30
Cavese 38 30
Paganese 36 30
Picerno 32 30
Sicula Leonzio 29 30
Bisceglie 20 30
Rende 18 30
Rieti 15 30

ULTIME GARE DISPUTATE