Il Tabellino

TRESTINA – ORVIETANA 0-2

TRESTINA: Montanari, Magalotti, Signorelli (27’st Della Spoletina), Grea (1’st Cenerini), Sensi, Sirci, Brevi (22’st Convito), Barbarossa, Laurenzi, Brunetti (13’st Bazzoffia), Mariucci (35’st Bucci). A disp.: Vaccarecci, Gramaccia, Di Cato, Mariotti. All.: Maromorini.

ORVIETANA: Rossi, Lanzi, Carletti, Frabotta, Ricci, Borgo, Guazzaroni (40’st Biancalana), Onishchenko, Omohonria (45’st Bahrii), Di Natale (27’st Proietti), Nicodemo. A disp.: Bracaj, Bracaletti, Brondi, Albani, Chiaverini, Caravaggi. All.: Fiorucci.

ARBITRO: Falleni di Livorno (Camilli di Roma 1 – Elisino di Ostia Lido).

MARCATORI: 21’pt Ricci, 26’pt Nicodemo.

Quello che non succede in campionato capita in Coppa. L’Orvietana stacca il biglietto per i sedicesimi di finale, imponendosi per due reti a zero sul campo del Trestina. Un successo destinato a restare fine a se stesso, ma integratore super per il morale dei ragazzi di Fiorucci.
Il Trestina, zeppo di giovani, non era certamente quello vincente al Muzi, come pure i biancorossi, che rinunciavano, forzatamente o per scelta tecnica, a diversi dei titolari riconosciuti. In campo sei under, dei quattro obbligatori: Rossi, Lanzi, Carletti, Onishchenko, Di Natale, Nicodemo, cui, nel finale, si è aggiunto Biancalana.
Per Alessandro Lanzi si trattava dell’esordio assoluto e al ragazzo di Torre Alfina va dato merito per essersi fatto trovare pronto alla chiamata. Hanno fatto altrettanto gli altri, unitamente a quelli con qualche primavera in più. Come, ad esempio, Guazzaroni, utilizzato per un minutaggio più alto del consueto. Filippo (Pippo) Di Natale magari non sarà destinato a una carriera fulgida, ma chi lo può dire, come quella del Vicepresidente dell’Orvietana Calcio, ma è la dimostrazione di come serietà ed impegno portino a progressi sempre più evidenti, molto apprezzati. Fiorucci, fatta la conta degli indisponibili: Brondi, Bracaj, Tomassini, Traorè e Rinaldi che sarà operato al naso nei prossimi giorni decide per un 4-4-2 , modulo abbastanza inedito, che prevede, in mezzo al campo, gli operatori, Guazzaroni, Onishchenko, Ricci e Omohonria. Ricci, in fase di non possesso si stacca qualche metro dai compagni a protezione della difesa, Guazzaroni e Omohonria, che ha un gran fisico, incaricati di coprire una zona di campo un po’ più ampia rispetto agli altri compagni di linea.
Artem Onishchenko, del quale, da adesso in poi useremo solo il nome perché meno complicato, giorno dopo giorno sta assumendo il ruolo uomo-guida del centrocampo biancorosso. Ha i piedi e le idee giuste, si propone con continuità ed è bravo a smistare la palla provando soluzioni a rendere la manovra più veloce. Se l’azione parte da lui può nascere la verticalizzazione vincente. Tutto questo, senza dimenticare la qualità, non eccelsa, degli avversari di Coppa.

I gol, entrambi nel primo tempo. Al 18’, i biancorossi guadagnano un calcio d’angolo. Borgo stacca benissimo e colpisce, forte di testa, Montanari risponde alzando la palla oltre la traversa. Nuovo angolo, dal lato opposto, Ricci salta più in alto di tutti e manda la sfera a insaccarsi nell’angolo alto del secondo palo.
L’Orvietana gioca bene, proponendosi in avanti con manovra corale, pronta a ripiegare e formare una solida cerniera a protezione dei difensori. C’è qualche tiro, meritevole di miglior sorte, che incoccia il corpo dei difensori, arriva il raddoppio con un’azione veloce nata a destra, finalizzata dal tocco vincente di Nicodemo con la punta del piede a rubare il tempo al portiere in uscita. Il resto, poco più di un’ora, è solo controllo. Che riesce senza particolari sofferenze, perché la squadra non perde mai le misure e fa sue quasi tutte le seconde palle. E quando si apre una fessura, a chiuderla provvede Emanuele Rossi, sempre concentrato e puntuale.

Foto Orvietana Calcio

ALTRE NOTIZIE

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
22a di campionato, 28/1/2023
Ternana - Modena 2 - 1
Eccellenza
22a di campionato, 29/1/2023
Olympia Thyrus - Foligno Calcio 3 - 1
Narnese - Sansepolcro 1 - 1
Promozione gir. B
21a di campionato, 29/1/2023
Guardea - Spoleto 0 - 3
Campitello - Bastia 0 - 1
Athletic Bastia - Terni F.C. 1 - 4
Amerina - Vis Foligno 0 - 2
AMC 98 - Ducato Spoleto 2 - 1
Real Avigliano - San Venanzo 0 - 1
Bastia - Sporting Terni 3 - 2