Il Tabellino

TERNANA - PESCINA 0-2

TERNANA (4-4-2) Visi 6; Del Grosso 5.5, Tedeschi 5.5, Borghetti 6, Camillini 5.5 (30' st Lacheheb 6); Concas 6.5, Danucci 6, Di Deo 6, Piccioni 6.5; Noviello 5 (26' st Alessandro 6), Perna 5 (5' st Tozzi Borsoi 5.5) A disp. Cunzi, Bertoli, Bizzarri, Marino All. Gabriele Baldassarri
PESCINA (4-4-2) Bifulco 7; Di Bernardino 5.5, Petitto 6, Blanchard 6.5, Birindelli 5.5; Berra 7, Ferraresi 6.5, De Angelis 6, Cruciani 7; Censori 6 (15' st Locatelli 7), Bettini 7 (36' st Choutos sv) A disp. Merletti, Locatelli, Piva, Molinari, Laboragine, Dos Santos All. Roberto Cappellacci
ARBITRO Daniele Bindoni (Venezia) 5.5
MARCATORI 7' pt Bettini, 33' st Locatelli
NOTE Angoli 7 a 3 per la Ternana. Ammoniti: Di Bernardino, Censori, Piccioni. Recuperi 2’ e 4’. Spettatori 2.500 circa

Che la difesa della Ternana fosse in vena di regali, lo si era già visto dalla partita di Pescara. E che alcuni uomini chiave rossoverdi non erano al top della forma (Borghetti, Piccioni, Tozzi Borsoi) lo si sapeva. Proprio per questo la partita contro il Pescina, che sulla carta non è certo irresisitibile, secondo molti era giunta al momento giusto. Già, proprio al momento giusto. Invece la Ternana si è fatta superare con un rotondo 2 a 0, fra le mura amiche. Il gol al 7' di Bettini ha aperto la strada al successo degli ospiti, ottenuto attraverso una condotta di gara perfetta, fatta di capacità di soffrire e di sfruttare i momenti propizi. "Carpe Diem" sembra aver detto il tecnico Cappellacci ai suoi: cogliete l'attimo. E loro, l'attimo, lo hanno colto. Dopo il gol del vantaggio, giunto su palla inattiva, il Pescina ha saputo soffrire. Perchè la reazione della Ternana c'è stata, eccome. Ma Perna, Noviello e Piccioni si sono visti sbarrare la strada da Bifulco in ben quattro circostanze. I rossoverdi hanno premuto sull'acceleratore, peccando solo in lucidità. Lungo le fasce Piccioni e Concas hanno letteralmente divorato Di BErnardino e Birindelli, ma di palloni a centro area ne sono arrivati pochi. E quei pochi, hanno trovato Perna fuori posizione. Di sfondare centralmente, viste l caratteristiche della Ternane ed il muro eretto da Cappellacci, nemmeno a pensarci. Così, dopo la sfuriata rossoverde si il ritmo è calato, consentendo al Pescina di uscire allo scoperto e sfiorare ancora il gol con Berra (bravo Visi nello sventare la minaccia).
La ripresa è stato un monologo della Ternana, che ha fatto e disfatto. Bene i rossoverdi lungo le fasce, finchè Concas e Piccioni hanno retto, male centralmente. Il Pescina comunque non è stato a guardare, partendo in contropiede in un paio di circostanze e spingendo Visi ali straordinari. C'è stato anche un episodio da rigore, nell'area avversaria, con Piccioni che si è visto sventolare un incredibile "giallo" per simulazione. Nel finale, con gli spazi sempre più ampi e con il passaggio della difesa rossoverde da 4 a 3 difensori, il Pescina ha chiuso la gara: errore di Borghetti in dismpegno e Locatelli, solo soletto, copre 30 metri di campo e infila Visi.
Sconfitta difficile da commentare. Da un lato i rossoverdi le hanno tentate tutte, dall'altro il Pescina non ha rubato il risultato. Raramente, come in questo caso, una gara è stata figlia di episodi.


INTERVISTE

Gabriele Baldassarri, in sala stampa, cerca di gettare acqua sul fuoco:"Ho sempre detto di rimanere con i piedi ben piantati in terra, ed al termine di una partita come quella giocata contro il Pescina, ribadisco che se non eravamo campioni prima, non siamo brocchi ora". L'allenatore della Ternana dichiara di aver ben poco da rimproverare ai suoi ragazzi: "Chiaro che in occasione del primo gol del Pescina, qualcosa non ha funzionato. Quella situazione di gioco era stata già presa in considerazione e Bettini doveva essere marcato da uno dei nostri. Chi avrebbe dovuto essere il marcatore? Non lo dico, è una cosa che rimarrà fra noi. Ma al di là di questo, che in fin dei conti ci può anche stare, ai ragazzi non posso rimproverare granchè. Abbiamo fatto la gara, sfiorando più volte il gol. Nel finale, con i miei ragazzi che stavano cercando di raddrizzare la partita, è normale che si siano aperti degli spazi invitanti per gli avversari".

ALTRE NOTIZIE

CERCA NEL SITO

Serie C gir.C
Squadra Pt G
Ternana 0 0
Avellino 0 0
Bari 0 0
Bisceglie 0 0
Casertana 0 0
Catania 0 0
Catanzaro 0 0
Cavese 0 0
Foggia 0 0
Juve Stabia 0 0
Monopoli 0 0
Paganese 0 0
Palermo 0 0
Potenza 0 0
Teramo 0 0
Trapani 0 0
Turris 0 0
Vibonese 0 0
Virtus Francavilla 0 0
Viterbese 0 0

ULTIME GARE DISPUTATE