Primo appuntamento stagionale di prestigio per l’Athletic Terni che domani (la partenza della gara è prevista alle 14) sarà in gara ai campionati italiani di società di cross in programma a San Giorgio su Legnano. La società presieduta da Francesco Corsetti, che nel 2010 ha centrato uno scudetto storico per l’atletica umbra (nel Cds di Corsa), cercherà di confermarsi in una disciplina che nelle precedenti tre edizioni l’ha sempre vista protagonista. Questa volta il team ternano sarà in gara solo nel cross lungo tralasciando il cross corto (in cui nel 2008, in collaborazione con l’Amleto Monti, conquistò il quarto posto). Buoni anche i piazzamenti ottenuti in questa specialità visto che lo scorso anno l’Athletic Terni fu settima, mentre l’anno precedente ottava. La manifestazione è in programma su uno dei tracciati storici della corsa campestre in Italia, il Campaccio e vedrà al via le squadre più forti del panorama nazionale, militari (a cominciare dalla favoritissima per il titolo, le Fiamme Gialle, che dominano la specialità da anni) e civili. Fra queste c’è sicuramente l’Athletic Terni che metterà in gara un quartetto di sicuro valore e affidamento, i confermati Francesco Minerva, Tommaso Vaccina e Daniel Hofer (brillanti protagonisti nella stagione passata sia sui prati che nel Cds di Corsa) e la novità dell’ultima ora, il keniano Peter Bii, il cui iter per il tesseramento è stato appena completato. Si tratta di un’atleta che per la prima volta arriva in Europa e che quindi è sconosciuto al grande pubblico. Poco si sa di lui se non che nella passata stagione è stato capace di centrare uno strepitoso quindicesimo posto ai campionati kenioti dei 10000 metri con un eccellente (e per di più in altura) 28’07”. Nonostante le scarse notizie la società ha creduto fortemente in lui e spera che il campo (o meglio i prati che disegnano il percorso di San Giorgio) gli dia ragione.

Nella foto: una formazione dell'Athletic Terni

ALTRE NOTIZIE

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE