Il Tabellino

POTENZA PICENA - FUTSAL TERNANA 1-2 (1° tempo 1-1)

Potenza Picena: Mengatto, Montagna, Di Matteo, Baiocchi, Piersimoni. A disp.: Giaconi, De Luca (cap.), Massaccesi, Gabbanelli, Toscano, Acchillozzi, Favetti. All.: Paolo Perugini

Futsal Ternana: Fagotti, Capotosti S. (cap.), Almadori, Paolucci, De Michelis. A disp.: Kurokawa, Bucci, Matticari, Costantini, Amarchande, Pandolfi. All.: Federico Pellegrini

Marcatori: Massaccesi (P.Picena), Paolucci (F.Ternana); 2° tempo Fagotti ( T )

Arbitri: Francesco Pavia della sezione di Ostia Lido e Dario Parastesh della sezione di Ostia Lido Cronometrista: Marco Fagiani della sezione di Macerata

Ammoniti: Gabbanelli, Massaccesi (P.Picena), De Michelis, Paolucci, Costantini (F.Ternana)

Operazione riscatto, rispetto al match di andata, portata a termine brillantemente dalla Ternana Futsal che ha vinto in trasferta contro il Potenza Picena con il punteggio di 2-1.
La formazione rossoverde ha disputato una partita brillante, particolarmente efficace il primo tempo chiusosi sull’1-1 ma con la squadra di Pellegrini in campo con autorevolezza e con un gioco che ha messo in difficoltà la formazione di casa. È mancata in fase di conclusione ma forse è stata la migliore partita della stagione.

“È stato un primo tempo fantastico, ha affermato Pellegrini, giocato con grande slancio e con grande efficacia ma come succede nel calcio nel nostro momento migliore abbiamo subìto il gol dei locali. Pronta la reazione dei miei ragazzi che con Paolucci sono andati in gol raggiungendo il pari prima della fine del primo tempo”.

Nella ripresa la squadra rossoverde ha lasciato l’iniziativa al Potenza Picena ma il controllo dei rossoverdi è stato totale e senza subire particolari pericoli. E nel momento in cui la squadra di casa ha giocato con il portiere di movimento è venuta fuori la grande organizzazione difensiva della squadra di Pellegrini che addirittura è andata in gol addirittura con un tiro di Fagotti con la porta avversaria sguarnita per la posizione avanzata del portiere. E dopo il vantaggio la squadra rossoverde avrebbe potuto realizzare anche il terzo gol con De Michelis, bravo a rubar palla ma impreciso nella conclusione verso la porta vuota della formazione di casa. E dopo il fischio della sirena in campo è scoppiata la gioia della formazione di Pellegrini che in classifica scavalca il Potenza Picena raggiungendo quota 19 e si insedia al quinto posto. Per una matricola è sicuramente un ottimo piazzamento.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE