Chievo in trepidante attesa. Il giorno del giudizio è scritto. Il Collegio del Coni sarà lunedì prossimo 26 luglio. Dopo i calendari della B che saranno sorteggiati sabato 24 luglio a Ferrara, con un inevitabile punto di domanda ed una casella vuota che il Chievo conta di tornare a riempire dopo la bocciatura del Consiglio Federale. Deciso anche l'eventuale passo successivo col ricorso al Tar, ma con la consapevolezza e la fiducia di poter chiudere la partita già lunedì al Coni. Dove la chiave sarà il merito, non i paletti della Figc. In attesa dell'atto finale il Chievo è sceso in campo domenica nell'amichevole con la Virtus Verona con gli elementi della Primavera e solo sei calciatori della prima squadra che hanno dato la disponibilità a scendere in campo: Viviani, Fabbro, Vignato, Semper, Cotali e Zuelli. Gli altri hanno preferito tirarsi indietro, per non rischiare infortuni vista la situazione. Le possibilità di svincolarsi a breve sono ovviamente concrete, ma non per questo la società ha gradito la presa di posizione. Il Cosenza intanto, spettatore interessato della vicena e pronto a prenderne il posto ha ufficializzato il nome del nuovo direttore sportivo. Si tratta di Roberto Goretti, ex ds del Perugia che ha lanciato giocatore come Spinazzola, Conti e Mancini. Per lui contratto biennale.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.C
Squadra Pt G
Ternana 90 36
Avellino 68 36
Catanzaro 68 36
Bari 63 36
Juve Stabia 61 36
Catania 59 36
Palermo 53 36
Teramo 52 36
Foggia 51 36
Casertana 45 36
Monopoli 41 36
Viterbese 40 36
Potenza 39 36
Turris 39 36
Virtus Francavilla 38 36
Vibonese 36 36
Paganese 32 36
Bisceglie 30 36
Cavese 23 36
Trapani -1 0

ULTIME GARE DISPUTATE