Il Tabellino

Uisp Palazzetto Perugia 54 – Virtus Basket Terni 73

Parziali: 16-21, 16-17, 6-20, 16-15

Progressivi: 16-21, 32-38, 38-58, 54-73

Virtus Basket Terni: Terni 4, Metalla 16, Picchiarati 3, Grilli 4, Agliani 11, Barcaroli, Passari 2, Finetti 7, Rinaldi 11, Cardoni 4, Arra 6, Alija 5. All. Tofi. Vice All. Sampalmieri

Una bella Virtus comincia alla grande il campionato, vincendo agevolmente sul parquet del Foccià, contro la Uisp Palazzetto Perugia. Una gara guidata da subito dai ragazzi di coach Tofi, capaci di aprire la scatola da tre sin dai primi possessi. Apre le danze Agliani, ottima la sua prestazione fino a che c’è stata partita, subito seguito da Cardoni e Alija. Il primo strappo è nostro con un +5 che resiste fino alla sirena del primo quarto, nonostante la buonissima reazione dei giovani di coach Boccioli, con una difesa molto aggressiva sul portatore di palla fin dalla rimessa.

Nel secondo quarto però la Virtus scappa via, ancora grazie alle ottime percentuali da tre di tutta la squadra. Specialmente è il momento di Agliani che segna 8 dei 13 punti con i quali i bianconeri allungano sino al 18-34 grazie a due triple intervallate da quella di Rinaldi, recuperato in extremis per la partita. Il parziale si chiude con il canestro di un ottimo Terni, capace di difendere con grande ritmo su tutti gli esterni perugini. Quando però tutto lasciava immaginare un finale di quarto sereno, la squadra di casa ha tirato fuori le unghie ed approfittando di un momento in cui la rotazione dei “nostri” non vedeva play puri in campo, ha trovato i canestri che hanno ridato forza e rimesso in partita anche il pubblico. A metà gara il tabellone recitava un insperato 32-38.

Il parziale aperto di 9-0 diventa di 11 ad inizio secondo tempo. Perugia si carica, ma nel momento di maggior difficoltà sale in cattedra Metalla che segna 9 punti nei successivi possessi; Perugia chiude l’area ma Picchiarati e Rinaldi e Arra la seppelliscono con altre tre bordate dalla lunga. Si chiude il terzo quarto con una parziale di 6-20 per i “nostri”.

L’ultimo quarto inizia come era finito il precedente, con Grilli e Passari subito a segno e con Metalla e Finetti che chiudono il festival delle triple, facendo segnare sul tabellone un perentorio 40-65 che di fatto chiude la gara. Negli ultimi minuti le rotazioni si allungano, arrivando alla sirena finale sul 54-73.

Saranno 12 le triple segnate a fine partita, molte delle quali figlie di ottime collaborazioni e tiri ad alta percentuale con i piedi per terra. Davvero un bel biglietto da visita per iniziare questa stagione. La squadra è sembrata compatta e concentrata, anche se lo scivolone del secondo quarto poteva costare caro. Piacevole vedere come coach Tofi abbia saputo trovare diversi protagonisti in più momenti della partita, segnale questo che fa ben sperare per il proseguo. I complimenti però vanno estesi al quintetto di casa ed a coach Boccioli, che guida una squadra giovane e grintosa, che saprà dire la propria in un campionato dove soffrirà probabilmente in esperienza, ma non di certo in qualità!

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE