Il Tabellino

SANSEPOLCRO – ORVIETANA 1-4

SANSEPOLCRO (4-3-3): Ranieri; Arcaleni, Burzigotti (34’st El Mohtarim), Gorini (6’st Giovagnini), Pedrelli (41’pt Lomarini); Croce, Falconi (23’st D. Braccini), Brizzi; Carbonaro, D’Urso, Mercuri (20’st Boriosi). A disp.: Patata, Bartolo, Ligi, Mariotti. All. Mezzanotti

ORVIETANA (4-3-1-2): Frola; Lanzi, Fapperdue, Guinazu, Biancalana; Guazzaroni (23’st Cotigni), Greco (35’st Di Patrizi), Proietti (46’st Lombardelli); Bracaletti; Sciacca, Vicaroni (40’st Keita). A disp.: Perquoti, Barbini, Cipolla, Graziani, Baci. All. Ciccone

ARBITRO: Rinaldi di Novi Ligure (Mariani di Perugia – Isidori di Perugia).

MARCATORI: 42’pt e 17’st Vicaroni (O), 10’st Brizzi (S), 13’st Sciacca (O), 48’st Keita (O).

NOTE: ammoniti: Brizzi, Carbonaro, Boriosi, Braccini D., Mezzanotti (all.) (S), Guazzaroni, Proietti (O).
Angoli: 4-2. Recupero: 2’+ 6’.

L’Orvietana asfalta il Sansepolcro rimette un po’ d’ordine nella classifica, auspice il pareggio della Narnese sul campo della Ducato. I biancorossi cercavano la riabilitazione, dopo la prima sconfitta stagionale, la hanno trovata andando anche oltre. Quanto fatto, in particolare nel secondo tempo, ha riportato in superficie le cose più belle viste dalla prima di campionato, leggermente meno chiare nell’ultimo scorcio. Ciccone aveva chiesto ai giocatori di pensare meno e fare di più in campo. Desiderio esaudito da una formazione leggermente diversa, almeno nell’assetto tattico. A riposo, temporaneo, il 4-2-3-1, il tecnico ha puntato sul 4-3-1-2, con Greco, Guazzaroni e Proietti sulla linea centrale, Bracaletti più avanzato a supporto di Sciacca e Vicaroni, quest’ultimo in campo dal primo minuto. Maglia da titolare per Filippo Biancalana, rimasto in panchina a Terni, chiamato a sostituire lo squalificato Flavioni e ritorno di Fapperdue a far coppia con Guinazu e Lanzi nella solita zona di competenza. Dietro a tutti Carmine Frola, protagonista con un paio d’interventi da applauso, nel corso di un primo tempo maschio e spigoloso, con il Sansepolcro intenzionato a imporre la legge del fattore campo. L’Orvietana resiste, prova a emergere con il proprio gioco e trova il primo gol nel momento più favorevole, qualche minuto prima del riposo. Segna Vicaroni, ripagando la fiducia del tecnico. La ripresa parte con le solite schermaglie, ma, dopo dieci minuti arriva il pareggio del Sansepolcro con Brizzi. Che serve da stimolo per i biancorossi, ai quali sono sufficienti sette minuti per sistemare le cose in modo netto e chiaro. Sciacca s’incarica di firmare la seconda rete dopo tre minuti dal pareggio, perfeziona Vicaroni poco oltre. Due mazzate che smorzano le velleità dei padroni di casa, che non trovano le idee per dar forza alla voglia di reagire. Adesso, padrona del campo è l’Orvietana. Gioca sul velluto, con il cronometro che scorre. C’è tempo, però, per il sigillo definitivo. Lo firma Aboubakar Keita al terzo minuto di recupero.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Eccellenza
Squadra Pt G
Narnese 0 0
Olympia Thyrus 0 0
Angelana 0 0
Atletico BMG 0 0
Branca 0 0
C4 Foligno 0 0
Cannara 0 0
Castiglione Lago 0 0
Ellera 0 0
Foligno Calcio 0 0
Lama 0 0
Nestor 0 0
Pontevalleceppi 0 0
Pontevecchio 0 0
San Sisto 0 0
Sansepolcro 0 0
Ventinella 0 0

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
1a di campionato, 14/8/2022
Ascoli - Ternana 2 - 1