Il Tabellino

DUCATO SPOLETO – ORVIETANA 0-3

DUCATO SPOLETO (4-1-3-2): Lillacci; Sbardellati (35’st Cuna), Cacciotti, Mereu, Pazzogna; Ammenti (28’st Skana); Lakhdar (11’st Federico Stella), Vukaj, Emili; Di Nicola, Kini (31’st Luparini). A disp.: Desideri, Radici, Toppo, Scatolini. All.: Di Tanna.

ORVIETANA (4-2-3-1): Frola; Biancalana (13’st Lanzi), Guinazu, Fapperdue, Flavioni; Proietti (42’st Barbini), Cotigni (18’st Di Patrizi); Vicaroni, Guazzaroni (22’st Greco), Keita (10’st Nicodemo); Sciacca, A disp.: Perquoti, Lombardelli, Cipolla, Baci. All.: Ciccone

ARBITRO: Guitaldi di Rimini (Brizioli di Perugia – Salari di Perugia).

MARCATORI: 14’pt Proietti, 24’st Fapperdue, 50’st Sciacca.

Espulsi: al 51’st Cacciotti (D) e Fapperdue (O) per reciproche scorrettezze.
Ammoniti: Ammenti, Emili, Lillacci, Cacciotti (D); Cotigni, Biancalana, Nicodemo (O).

Tre gol oggi, quarantaquattro punti alla fine del girone d’andata con nove di vantaggio sulla seconda che, adesso, è il Lama. Dati da incorniciare quelli della formazione biancorossa, padrona assoluta, fino a oggi, dell’Eccellenza Umbra 2021-2022. A Spoleto, con la Ducato, si può parlare di normale amministrazione. Il gol di Proietti, dopo meno d’un quarto d’ora, ha messo, subito, le cose in chiaro. Ciccone aveva deciso di rinunciare a Greco, non perfettamente ristabilito, affidando le chiavi del centrocampo a Cotigni e Proietti e confermando Guazzaroni alle spalle del trio d’attacco. Nel quale non c’era Bracaletti, per via della squalifica, sostituito da Keita. Altra decisione, quella di concedere un turno di riposo a Lanzi, presentando Biancalana difensore di fascia, anche in vista del turno infrasettimanale che proporrà l’Orvietana a Ellera, una delle formazioni più in forma, in questa fase del campionato. Ha funzionato tutto, salvo l’angustia per il rosso a Fapperdue dopo la terza rete segnata da Sciacca. Il difensore, autore del secondo gol, un rasoterra bellissimo sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, è al terzo allontanamento anticipato. Stavolta, però, porta giustificazioni sostanziali. Sulla ripartenza conclusa con il sigillo del numero nove, un giocatore della Ducato era rimasto a terra, con l’arbitro che non aveva interrotto il gioco. Dopo il gol, che per tempistica e svantaggio non avrebbe penalizzato più di tanto i padroni di casa, si scatenava la solita rissa, tipica di situazioni del genere. Il direttore di gara, come fece un suo collega nella partita Olympia-Orvietana, non avendo, probabilmente, un quadro chiaro della situazione, sceglieva a caso, estraendo un cartellino rosso per parte, uno dei quali destinato a Fapperdue. Un’assenza importante, quindi, per la prossima trasferta. C’è stato, inoltre, l’esordio di Lorenzo Nicodemo. Il neo-biancorosso è stato in campo per una quarantina di minuti. Si è mosso bene, lasciando intravedere le sue buone qualità.

Foto: Orvietana Calcio

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Eccellenza
Squadra Pt G
Narnese 0 0
Olympia Thyrus 0 0
Angelana 0 0
Atletico BMG 0 0
Branca 0 0
C4 Foligno 0 0
Cannara 0 0
Castiglione Lago 0 0
Ellera 0 0
Foligno Calcio 0 0
Lama 0 0
Nestor 0 0
Pontevalleceppi 0 0
Pontevecchio 0 0
San Sisto 0 0
Sansepolcro 0 0
Ventinella 0 0

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
1a di campionato, 14/8/2022
Ascoli - Ternana 2 - 1