Un successo oltre le aspettative, grande soddisfazione da parte di tutti i partecipanti, dai campioni a chi si trovava a vivere la prima esperienza. Si è concluso ieri in serata, dopo tre intense giornate, la prima edizione del Meeting di Nuoto ACCIAIO, promosso dalla Polisportiva Dilettantistica Circolo Lavoratori Terni con il contributo della Fondazione CARIT e con il sostegno di una rete di soggetti che hanno contribuito alla perfetta riuscita dell’evento.

I 540 iscritti di 25 società si sono susseguiti in un programma serrato di batterie e premiazioni, fino ai podi conclusivi dedicati alle società e alle Australiane che si sono svolte nel tripudio del pubblico in tribuna e a bordo vasca. Ad aggiudicarsi l’Australiana dei maschi il nuotatore gialloblù Benghabrid Mahdi Abderraouf, per le femmine la sfida è stata vinta da Federica Greco dall’Aurelia Nuoto.

Significativi alcuni dei tempi ottenuti dagli atleti nel corso della competizione, tra cui l’1.56.53
nei 200 farfalla i 52.40 nei 100 farfalla nuotati durante i 100 stile di Federico Burdisso; l’1.51.07
di Alessio Proietti Colonna nei 200 stile, seguito di nuovo da Burdisso con 1.51.88; nei 1500 stile si sono distinti Davide Marchello e Ivan Giovannoni, rispettivamente con 15.29.78 e 15.34.45. Per le femmine, nei 100 farfalla ottima la prestazione di Federica Greco.

Al termine del Meeting, la Società che si è aggiudicata il premio da 300 euro è stata la corazzata dell’Aurelia Nuoto con 626 punti, seguita dai padroni di casa: il CLT ha ottenuto 533 punti, mentre il Circolo Canottieri Aniene ha ottenuto 394,50.

Tante le personalità istituzionali e sportive che si sono alternate nella due giorni del Meeting: il Sindaco di Terni Latini, gli Assessori Fabrizi, Cecconelli, Salvati, la Consigliera Pincardini in rappresentanza dell’Assessore allo Sport, il Presidente di Confcommercio Terni Lupi, l’Amministratore Unico di Terni Reti Befani, il Presidente Regionale FIN Provvidenza, il Delegato CONI per la Provincia di Terni Moscatelli, il Vice-presidente della Ternana Calcio Tagliavento.
Oltre ai numerosi eventi collaterali per proporre un’offerta ancora più variegata ai partecipanti, per i tanti rimasti a casa è stato possibile seguire le gare grazie allo streaming curato da MepRadio e le interviste alle numerose persone che hanno permesso, a vario titolo, la riuscita dell’evento.

“Siamo estremamente soddisfatti per il successo della prima edizione del Meeting di Nuoto ACCIAIO – ha detto il presidente Giovanni Scordo –, da considerare un momento di rinascita dopo la crisi pandemica, con tanti giovani che, finalmente, hanno potuto partecipare insieme, affollando la tribuna e il parco del CLT in occasione delle gare. Grande soddisfazione per la presenza di nomi importanti del Nuoto, come quello del bronzo olimpico Federico Burdisso e del suo tecnico Simone Palombi e delle tante società che hanno partecipato, come l’Aurelia Nuoto e la Società Aniene. Grazie alla Fondazione CARIT che ha creduto nel Meeting sostenendolo, e ai tanti partner che ci hanno accompagnato in questo percorso. Un grazie va a tutto lo staff del CLT, che da gennaio si è dedicato a questo ambizioso progetto che siamo riusciti a concludere nel migliore dei modi”.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE