L’acqua continua a scorrere sotto i ponti spingendo l’imbarcazione con l’Orvietana dal Paglia al Tevere, fino alla foce del fiume biondo, prossima ad Ostiamare. Dove, nel fine settimana, i biancorossi affronteranno la squadra di casa, pure questa sconfitta nella partita d’esordio. Assorbita la botta, messa in conto, quanto pesante, l’analisi dello stato d’animo tocca al Direttore Generale, Alvaro Arcipreti:
“Personalmente, sono ancora po’ stranito, considerato che, per un anno e più c’eravamo abituati a risultati un po’ diversi. E’ campionato e i punti fanno classifica, anche se, non bisogna dimenticare le due vittorie in Coppa che hanno il loro valore. Sono dispiaciuto per i quattro gol e per lo sfilacciamento della squadra in alcuni momenti. Pure questa è stata una novità. Però c’è stato un primo tempo più che discreto ed è da lì che dobbiamo ripartire.
Guardando oltre il risultato, di che cosa può essere rimasto soddisfatto il nostro mister:
”Non dei particolari. i gol sono venuti tutti da nostre leggerezze, individuali e no, sulle quali bisognerà lavorare. Ferma restando, l’opinione generale, da me condivisa, che mette l’Arezzo più di un gradino sopra tutti gli altri”.
Nella prima giornata, qualche risultato ti ha sorpreso? :
“I cinque gol del Ghivizzano al Ponsacco e la vittoria del Livorno con il Flaminia. I labronici si trovano ancora nella fase d’assemblaggio. Potrebbero essere la vera sorpresa”.

Foto: Orvieto Sport

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
14a di campionato, 26/11/2022
Pisa - Ternana 3 - 1
Eccellenza
14a di campionato, 27/11/2022
Lama - Narnese 2 - 1
Cannara - Olympia Thyrus 2 - 3
Promozione gir. B
13a di campionato, 27/11/2022
Todi - Amerina 2 - 1
Terni F.C. - Sporting Terni 4 - 0
San Venanzo - Vis Foligno 0 - 1
Real Avigliano - AMC 98 0 - 1
Clitunno - Guardea 1 - 1
Athletic Bastia - Campitello 1 - 2