"Sarà una battaglia sportiva, Terni sarà il nostro dodicesimo uomo in campo". Cristiano Lucarelli accende la vigilia del derby tra Ternana e Perugia. Lo fa a modo suo, non banale e se vogliamo imprevedibile: "Oggi comincio con il dare la lista dei convocati. Sono convocati 30 giocatori più uno". Dopo aver snocciolato giocatore per giocatore tutta la rosa, Lucarelli scopre chi sarà l'uomo in più: "La città di Terni che vogliamo al nostro fianco in una partita di grande cuore per provare a vincere fino all'ultimo battito di cuore. Faremo di tutto per regalare una vittoria storica per questa città".

Squadra muscolare il Perugia, servirà una Ternana capace di contrapporsi "sia emotivamente che fisicamente e tecnicamente" dice il mister delle Fere che poi elogia il collega Castori: "Un allenatore bravo, esperto, navigato e anche sottovalutato dal calcio italiano. Dovremo essere vere Fere, combattere su ogni pallone anche quello che può sembrare il più inutile. Non ci possiamo permettere di abbassare la guardia. Sarà importante il gruppo, ecco perchè convochiamo tutti. Sarà importante anche l'ultima pacca nello spogliatoio".

"E' un derby diverso dagli altri perchè arriva a inizio campionato - prosegue Lucarelli - quando molte squadre non hanno ancora trovato la loro identità. Ogni derby racconta un momento deciso, sarà una grande battaglia fisica anche per la specificità del gioco del Perugia. A Parma abbiamo visto una Ternana migliorata sul piano della tenuta mentale dopo un primo tempo difficile per la forza degli avversari e non dimentichiamo le nostre assenze. Pensare di dominare 95 minuti un avversario è da sprovveduti. Siamo stati bravi a gestire i momenti di difficoltà, senza affondare e ad essere lucidi e cinici al momento giusto. Questo si chiama equilibrio. Le partite sono tutte equilibrate, vince chi sbaglia meno ed è più cinico".

Lucarelli dice sempre che in Serie B ci sono tante partite nella stessa partita. Quante ce ne saranno con il Perugia: "Come tutte le squadre hanno pregi e difetti, ma il Perugia, se ha dei limiti, dei suoi ne è consapevole. E quindi fanno con convinzione quello che sanno fare, per questo è una squadra temibile. Tante partite saranno all'insegna dei ribaltamenti quest'anno e anche il derby sarà così. Noi siamo camaleontici grazie alla caratteristiche diverse dei nostri giocatori, riusciamo a correggerci quando l'avversario fa qualcosa più di noi".

In chiusura una statistica piuttosto interessante. Ternana prima nella speciale classifica delle palle intercettate: "La media è 35, noi siamo a 42. Da quando siamo qui viaggiamo a 2 gol di media a partita, un potenziale che va sfruttato lavorando sulla fase difensiva e quindi anche sull'intercetto del pallone. Oggi giochiamo molto piu in verticale che in orizzontale".

Assenti Bogdan, Falletti e Pettinari, mentre Martella è in recupero e Favilli e Partipilo regolarmente a disposizione: "Ho fatto tanti derby, il segreto è accendere i motori al momento giusto. Io entro in clima stasera, ho detto ai ragazzi di fare lo stesso".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie B
Squadra Pt G
Reggina 15 7
Bari 15 7
Brescia 15 7
Genoa 14 7
Ternana 13 7
Frosinone 12 7
Parma 12 7
Cosenza 11 7
Cagliari 10 7
Sudtirol 10 7
Ascoli 9 7
Spal 9 7
Benevento 8 7
Venezia 8 7
Cittadella 8 7
Palermo 7 7
Modena 6 7
Pisa 5 7
Perugia 4 7
Como 3 7

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
7a di campionato, 1/10/2022
Cittadella - Ternana 0 - 2
Eccellenza
5a di campionato, 2/10/2022
Sansepolcro - Narnese 3 - 3
Foligno Calcio - Olympia Thyrus 0 - 0
Promozione gir. B
4a di campionato, 2/10/2022
Vis Foligno - Amerina 2 - 1
Terni F.C. - Athletic Bastia 3 - 0
Spoleto - Guardea 1 - 0
San Venanzo - Real Avigliano 0 - 0
Ducato Spoleto - AMC 98 2 - 3
Bastia - Campitello 1 - 1
Sporting Terni - Bastia 1 - 0