Lo aveva annunciato il presidente del Coni Umbria, Domenico Ignozza, alla presentazione del 47° Circuito dell'Acciaio. La Regione Umbria ha rinnovato, anche per quest'anno, l'erogazione di contributi a fondo perduto in favore delle famiglie, a rimborso dei costi sostenuti per la partecipazione dei figli alle attività realizzate dalle associazioni e società sportive dilettantistiche iscritte nel registro nazionale tenuto dal CONI o dal CIP alla data del 30 settembre 2022.

Il bando verrà pubblicato entro il mese di dicembre 2022. La misura prevede un contributo, per un importo massimo di 400 euro, a rimborso dei costi sostenuti dalle famiglie, per i figli nati nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2005 ed il 31 dicembre 2016, iscritti nel periodo settembre 2022 - maggio 2023 ad una associazione o società sportiva dilettantistica, con attestazione ISEE inferiore o pari a 30.000 euro. L'intervento, finanziato con risorse pari ad 1 milione di euro, può essere ampliato fino a 3 milioni in considerazione delle domande pervenute.

"Si tratta - sostiene l'assessore regionale allo Sport, Paola Agabiti - di una importante forma di sostegno ai nuclei familiari al fine di incoraggiare l'aggregazione, l'integrazione, l'attività motoria, diffondere la cultura dello sport come strumento per il benessere psico-fisico e promuoverne i valori educativi. Una misura, realizzata in collaborazione con il CONI regionale, che costituisce un fondamentale ausilio per le famiglie, in una fase in cui vedono ridursi drasticamente il loro potere di acquisto. Al tempo stesso – afferma - uno strumento che ci consente di essere vicini alle società e alle associazioni sportive che si trovano ad affrontare oneri crescenti nella gestione degli impianti. Con tale strumento vogliamo, infatti, incentivare e diffondere la pratica delle differenti discipline sportive e ampliare la platea dei ragazzi e delle ragazze che oggi praticano sport. Sono queste le motivazioni – conclude l'assessore Agabiti – che ci hanno spinto ad estendere la platea dei beneficiari fino a 30.000 euro di ISEE e ad innalzare il contributo per ogni figlio fino a 400 euro. Una misura che si aggiunge alle ormai numerose iniziative dai centri estivi, alle borse di studio, al rimborso rette asili, per sostenere il reddito delle famiglie umbre".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
22a di campionato, 28/1/2023
Ternana - Modena 2 - 1
Eccellenza
22a di campionato, 29/1/2023
Olympia Thyrus - Foligno Calcio 3 - 1
Narnese - Sansepolcro 1 - 1
Promozione gir. B
21a di campionato, 29/1/2023
Guardea - Spoleto 0 - 3
Campitello - Bastia 0 - 1
Athletic Bastia - Terni F.C. 1 - 4
Amerina - Vis Foligno 0 - 2
AMC 98 - Ducato Spoleto 2 - 1
Real Avigliano - San Venanzo 0 - 1
Bastia - Sporting Terni 3 - 2