La vita di Deborah Salvatori Rinaldi, attaccate della Ternana Women, è cambiata un mese e mezzo fa quando le è stato diagnosticato un tumore maligno ai seni paranasali. La 31enne attaccante ha giocato contro la Lazio la sua ultima partita prima dell'intervento e della lunga riabilitazione che la costringerà a saltare il resto della stagione. Dopo l'operazione dello scorso 1° marzo all'Ospedale S. Anna di Como (intervento chirurgico eseguito con tecnica endoscopica endonasale, craniectomia monolaterale sinistra e ricostruzione del basicranio mediante fascia lata e flip-flap settale) la Ternana ha deciso di rinnovarle il contratto.

L'attaccante sui social ha raccontato così il suo calvario: "Lunedì 20 febbraio ero al parco con la mia famiglia. Eravamo lì per carnevale, per mia nipote. Quel giorno tante cose sono cambiate. Quel giorno mi hanno chiamato e mi hanno detto ‘maligno'. Il giorno dopo ero a Terni per fare l'unica cosa che sarei riuscita a fare fino all'operazione. Giocare a calcio e stare con la squadra. Andare al campo non è stato un atto di coraggio o non voler coprire le emozioni. Semplicemente quella era l'unica routine che conoscevo. Tutti i giorni per 19 anni ho messo gli scarpini e ho vissuto la vita che mi sono scelta con dedizione. Tante volte noi sportivi ci alleniamo con i dolori, capita anche di avere poca voglia ma ci alleniamo. L'unica cosa che sarei riuscita a fare per inerzia sarebbe stata questa. Giocare a calcio. Non è solo un gioco per me, è anche il mio lavoro, e questo lavoro è sia fisico che emotivo".

Quello che non immaginava era l'offerta di rinnovo del contratto: "Quella mattina prima di allenarmi ho parlato dentro lo spogliatoio. Avevo iniziato l'anno parlando alla squadra e facendo un discorso sulla riconoscenza e ho finito l'anno parlando della stessa cosa, ma questa volta le parole erano più pesanti. Questa volta stavo lasciando la nave per correre sulla mia scialuppa. Quella mattina dopo l'allenamento Paolo Tagliavento e Isabella Cardone (rispettivamente vicepresidente e responsabile del settore femminile della Ternana, ndr) erano nello spogliatoio con il rinnovo in mano. La Ternana quella mattina mi ha fatto piangere".

Dopo l'intervento Deborah non vede l'ora di ripartire: "L'operazione è andata bene. Sarà un periodo difficile fatto di pochissimi sforzi, lentezza, pazienza, mal di testa, radioterapia, controlli e visite. Per 31 anni ho disegnato il mio capolavoro, ma poi un ‘mostro' mi ha bruciato la tela… non sarà mai uguale, ma con un bel respiro, alti e bassi, le persone che mi amano e la medicina, andremo a comprare un'altra tela per ricominciare da capo. Vi ringrazio con tutto il mio cuore, ora come Goku ho il potere della GENKIDAMA. La vostra energia è fortissima e quando alzate le mani al cielo con quel cerchiolini mi fate emozionare. Grazie alle amicizie vere per avermi preso per mano. Per la mia famiglia le parole non saranno mai abbastanza. Vi amo con tutta me stessa".


ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie B
Squadra Pt G
Frosinone 62 30
Genoa 56 30
Sudtirol 51 30
Bari 50 30
Pisa 45 30
Cagliari 45 30
Reggina 42 29
Palermo 42 30
Parma 41 30
Como 39 30
Ternana 39 30
Modena 38 30
Ascoli 36 30
Cittadella 35 30
Perugia 33 29
Venezia 33 30
Cosenza 32 30
Benevento 29 30
Spal 28 30
Brescia 28 30

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
30a di campionato, 19/3/2023
Ternana - Bari 1 - 0
Eccellenza
28a di campionato, 19/3/2023
Pontevecchio - Olympia Thyrus 0 - 0
Promozione gir. B
27a di campionato, 19/3/2023
Terni F.C. - Ducato Spoleto 3 - 0
San Venanzo - Superga 48 3 - 0
Real Avigliano - Sporting Terni 2 - 3
Guardea - Amerina 2 - 0
Clitunno - Campitello 0 - 2