Il Tabellino

UNICUSANO FUTSAL TERNANA – ATLANTE GROSSETO 12-4

UNICUSANO FUTSAL TERNANA: Fagotti, Sachet, Capotosti M., Giardini, Jodas, Venarubea, Persichetti, De Michelis, Fanelli, Romagnoli, Corpetti, Maurelli. All. Pellegrini

ATLANTE GROSSETO: Tamberi, Baluardi, Bounar El Mahdi, Gianneschi, Falaschi, Mateo, Liburdi, Brunelli, El Johari, Cipollini, Imperato. All. Jukic

ARBITRI: Rosario Angelo Faiella di Castellammare di Stabia e Ciro Cepollaro di Ercolano

RETI: Corpetti, Fanelli, Romagnoli, Fanelli (T) Bounar El Mahdi (G) Giardini, Romagnoli (T) Zanella (G) primo tempo
Buonar El Mahdi (G) Jodas, De Michelis, Giardini, Persichetti, Persichetti (T) Zanella (G) Capotosti Matteo (T) secondo tempo

AMMONITI: Corpetti, De Michelis, Jodas, Romagnoli (T) Baluardi, Gianneschi, Liburdi (G)

ESPULSI: Bounar El Mahdi (G) per somma di ammonizioni

Un Unicusano Futsal Ternana travolgente batte senza replica, al palazzetto di Massa Martana, l’Atlante Grosseto nella quattordicesima e terza giornata di ritorno del campionato di serie A2 girone B. Finisce in goleada, 12 a 4 al termine di una gara dominata in lungo ed in largo dai rossoverdi che hanno fatto valere il differente tasso tecnico-tattico sfornando una prestazione di livello da tutti i punti di vista non sottovalutando minimamente l’avversario. Giornata perfetta a sugellare una settimana da incorniciare per la compagine del presidente Francesco Emanuele Tonel, considerate le tre vittorie in altrettante partite, compresa quella di Coppa Italia, che hanno permesso ai rossoverdi di rafforzare il primato e volare a più quattro sulla Dozzese seconda, sconfitta tra le mura amiche dall’Olimpia Regium. La formazione di mister Federico Pellegrini ottiene la decima vittoria in campionato, primo posto in classifica con trentadue punti, a più quattro sulla Dozzese seconda e a più sei sull’Olimpia Regium terza. Per la formazione del mister croato Jukic una sconfitta pesante e meritata che conferma la crisi e il pessimo periodo nonostante il cambio di allenatore avvenuto dieci giorni fa. I toscani incassano la nona sconfitta in campionato, penultimo posto con dodici punti in coabitazione con il Prato a più uno sul Buldog Lucrezia, vittorioso con l’History Roma 3Z, e a tre lunghezze proprio dai laziali e dal Real Fabrica quart’ultime. La strada che porta alla salvezza inizia a farsi ripida e tortuosa. Il tecnico rossoverde, che deve fare a meno di Mariani infortunato e nella fase di riscaldamento di Francesco Almadori per un trauma cranico, parte con il quintetto formato da Fagotti, Corpetti, Jodas, Giardini, Fanelli. Jukic risponde con Brunelli in porta, Bounar El Mahdi, Zanella, Mateo, El Johari giocatori di movimento. Dopo 17" subito il vantaggio firmato da Corpetti bravo a recuperare palla e a superare con il destro Brunelli. Doppia parata di Fagotti, prima di pugno e poi in spaccata. Risponde subito Corpetti con un tiro di poco a lato. Al 2’ colpo di testa all'indietro su lancio di Fagotti da parte di Fanelli che colpisce la traversa. Al 4' Fanelli si libera di un avversario con un tocco di suola e con una gran botta di destro segna il 2-0. Al 6’ conclusione di Sachet che sfiora il palo. Sinistro velenoso di De Michelis con deviazione di poco fuori. Il 3-0 al 9' con Romagnoli su assist di De Michelis a centro area. Parata di Fagotti su tiro di El Johari sul primo palo. Al 12' piatto di destro vincente di Fanelli su assist di Jodas. Subito il gol di El Mhadi su corta respinta di Fagotti su tiro da lontano. Il 5-1 arriva dalla banda sinistra, gol incredibile di Giardini. Al 15' spettacolare azione di Giardini, sombrero su un avversario e poi da a Romagnoli, un gioco da ragazzi mettere in rete. Al 17' Zanella trasforma il tiro libero per il 6-2. Poco dopo traversa piena su botta di destro di Sachet e palo esterno di Fagotti a un minuto dalla fine. Nella ripresa il 6-3, palla rubata a Fanelli e gol di El Mhadi. Poi arriva il secondo giallo e rosso per El Mhadi. Fallo di mano su tiro di Jodas, rigore tirato da Sachet sul palo. Il 7-3 aariva grazie a Fanelli che serve Jodas il quale segna con un tiro al volo. L’ottavo gol di De Michelis che finalizza una bella azione con tre passaggi. Il 9 a 3 arriva con Giardini che se ne va sulla banda sinistra e batte il portiere in uscita. Rigore sbagliato dal Grosseto, tiro alto di El Johari. Poi due parate di Fagotti su tiri di Zanella. Nel finale c’è gloria anche per i giovani, il decimo gol arriva dopo il doppio palo su tiro di punta di Fanelli, Persichetti è lesto a mettere dentro. L’11 a 3 porta la firma ancora di Persichetti che di testa, su lancio di Fagotti, batte Tamperi. Segna ancora Zanella per gli ospiti con un tocco sotto prima della gloria per il figlio d’arte Matteo Capotosti che trasforma con freddezza un tiro libero per il suo primo gol tra i grandi. Sabato prossimo il campionato osserverà un turno di riposo, i rossoverdi torneranno in campo il 10 febbraio sul campo del Potenza Picena.
Soddisfatto il mister rossoverde Federico Pellegrini: “Oggi siamo stati bravi a non sottovalutare l’avversario e di fornire una grande prestazione nonostante le tre partite disputate in sette giorni. Non ho niente da dire ai ragazzi, solo grazie per quello che stanno continuando a fare, il campionato è ancora lungo e pieno di insidie. La pausa arriva al punto giusto, ricaricheremo le pile e lavoreremo ancora di più per presentarci tra due settimane nel migliore dei modi. Sono contento dei quattro punti di vantaggio sulla Dozzese, del passaggio in Coppa e dei giovani che sono entrati e mi hanno dato le risposte che volevo. Un plauso a Matteo Capotosti che non era nemmeno in lista e dopo l’infortunio di Almadori si è fatto trovare pronto, sono felice per lui, l’ho visto crescere. Spero vivamente che la prossima partita a metà febbraio la giocheremo al “Di Vittorio” perché è il momento di tornare a casa, abbiamo bisogno della nostra città e del nostro pubblico perché da qui alla fine ci sarà da battagliare per raggiungere i nostri obiettivi”.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
32a di campionato, 6/4/2024
Ternana - Modena 0 - 0
Eccellenza
27a di campionato, 7/4/2024
Terni F.C. - Nestor 1 - 0
Pontevalleceppi - Narnese 2 - 2
Olympia Thyrus - Ellera 0 - 4
Promozione gir. B
27a di campionato, 7/4/2024
Vis Foligno - San Venanzo 0 - 1
Cannara - Sangemini Sport 1 - 1
Campitello - Guardea 2 - 1
Amerina - Todi 0 - 1
AMC 98 - Bastia 0 - 2