Torna nel panorama ciclistico amatoriale nazionale il Giro d’Italia Amatori, in agenda dal 2 e al 4 luglio in Umbria di nuovo a Perugia rinnovando il proprio impegno e la volontà di sostenere tutte le attività legate al ciclismo giovanile con gli introiti derivanti dalle iscrizioni degli amatori.

A capo della macchina organizzativa l’Asd Giro d’Italia Amatori di Fabio Zappacenere in questa nona edizione griffata Acsi Ciclismo (di cui è presidente Emiliano Borgna) per ridare vigore a un format che coniuga alla perfezione il mondo amatoriale e quello giovanile, dopo che non è stato possibile lo svolgimento nel 2020 a causa della difficile situazione legata al Covid-19.

Nelle edizioni passate, a latere della gara a tappe per amatori, è stata sempre organizzata una manifestazione tra giovanissimi, esordienti e allievi, a dimostrazione dell’importante e concreta missione degli organizzatori.

E lo sarà anche quest’anno con una tre giorni ben strutturata: venerdì 2 e sabato 3 luglio tipo pista nella struttura di Pian di Massiano (non molto lontano dallo stadio Renato Curi, uscita Madonna Alta della Perugia-Bettolle), domenica 4 l’unica giornata dedicata a un percorso mediofondo di 87 chilometri che gira intorno al Lago Trasimeno.

ALTRE NOTIZIE

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE