Gol, emozioni e tutti i protagonisti del 10° Torneo Interprovinciale UISP – Biancafarina Autoscuola Assicurazioni 2015-2016 che ha vissuto la 21esima giornata stagionale.

Rist. Amerino - Rist. Montenero 2 - 3

Cronaca a cura di Umberto Bianchini Vicepresidente-Allenatore del Rist. Amerino:

Inizio partita tutto a favore degli ospiti che avendo la possibilità di avere molti giovani che corrono come matti e una marea di cambi, dopo dieci minuti passano in vantaggio con una bella azione, 0-1. Il Rist. Amerino cerca di reagire ma non segna perchè non ha punte titolari da schierare, a parte il mitico Nazario Corvi che con i suoi 43 anni più di tanto non può dare, comunque è da lodare per il suo impegno e la sua serietà. Il primo tempo termina così con gli ospiti in vantaggio di un gol. Inizia il secondo tempo con i locali che cercano di pareggiare la partita ma non ci riescono. Ad un certo punto però inseriscono il secondo portiere Marco Piciucchi a punta dando così peso all’attacco.

Qualcosa si inizia a vedere, ma al decimo il Montenero si porta sullo 0-2. Ormai sembra tutto finito per i padroni di casa ma non abbiamo fatto i conti ancora con l'orgoglio dei ragazzi di Fornole e così al diciottesimo Piciucchi ruba palla a un difensore ospite e di punta insacca in rete per il gol dell’1-2. Dopo quattro minuti ci pensa il capitano Cristian Succhiarelli con un gran diagonale a portare il risultato di 2-2. A questo punto i ragazzi dell’Amerino ci credono ma per loro sfortuna non riescono a realizzare la rete del 3-2 anzi al trentesimo con un pallonetto ( molto fortunato ) gli ospiti realizzano loro la rete del 2-3. L’arbitro concede due minuti di recupero ma il risultato ormai non cambia più.
Questo il commento di Bianchini:« Risultato bugiardo ».

Questo il commento di Edoardo Cianfruglia Presidente-Addetto Stampa Calciatore del Rist. Montenero:

« Partita fondamentale per la scalata alla vetta della classifica. Avversario difficile (visto il passivo subito all'andata) ma non impossibile! Calcio di inizio e subito all'attacco con un approccio alla partita importante, trovando il goal che sblocca il risultato 0-1. Il ritorno dell'avversario è stato tutto sommato arginato dalla tenacia e dalla determinazione di voler vincere la partita, così abbiamo trovato il secondo goal 0-2.

Quando sembrava tutto fatto, un errore del reparto difensivo ha regalato un goal all'avversario accorciando le distanze 1-2. Come al solito ci siamo scoraggiati ed abbiamo subito un'altra rete che ha riportato il risultato in parità 2-2. Sapevamo che questa partita era l'occasione giusta per dare continuità a quanto di buono fatto, così, abbiamo azzerato la testa stando più calmi e tranquilli, ritrovando la concentrazione. Così abbiamo ripreso a giocare e con una perla di Tommaso Mazzoli ( pallonetto sotto l'incrocio dei pali) ci siamo aggiudicati questo difficilissimo incontro che incrementa la fiducia in noi stessi ».

Fortis Morre - I Rangers 6 - 2

Cronaca a cura di Christian Egidi Addetto Stampa-Giocatore del Fortis Morre:

Primi minuti di studio tra le due formazioni, con gli ospiti che in un paio di occasioni impegnano severamente il portiere Graziano Nini bravo a non far rimpiangere il titolare Roberto Marcelli infortunato. Piano piano la Fortis prende coraggio e con Stefano Crocione prima sfiora il palo da buona posizione, poi trova il goal con un pallonetto che scavalca il portiere ospite 1-0. Nel finale di tempo è Parlind Gjoka a trovare il raddoppio su splendido assist di Simone Natalizi 2-0. Nella ripresa la partita si fa maschia, ma sempre corretta e gli ospiti accorciano le distanze con un bel diagonale dal limite che sorprende Nini 2-1.

Passano pochi minuti con Roberto Ferri che trova il 3-1 su calcio di punizione e si ripete poco dopo infilando il portiere con un rasoterra all'angolino 4-1. I Rangers accusano il colpo e così si creano ampi spazi dove Sergio Caprini e Natalizi chiudono la partita 6-1. Nel finale c'è spazio per il secondo goal ospite su calcio piazzato, che fissa il risultato sul 6-2!!

Cronaca a cura di Vincenzo Serrapica Presidente-Calciatore de I Rangers:

La partita si è svolta a Toscolano alle ore 20.15 e dopo il classico appello si inizia. Le condizioni del campo sono pessime, pieno di buche e si scivola tantissimo. La partita sembra andare bene, diverse sono le occasioni create, ma davanti alla porta non siamo lucidi e ci divoriamo il gol che ci porterebbe in vantaggio. Gol mangiato gol subito, così sono loro a passare in vantaggio, come al solito ripartenza su una nostra palla persa, tiro e rete 1-0. Proviamo a ripartire, ma ancora una volta sempre su una palla persa a centrocampo subiamo la seconda rete con il primo tempo che finisce 2-0 per loro.

La partita riprende, loro sono carichi per i due gol di vantaggio, forse anche troppo per i numerosi falli commessi, noi invece molto nervosi tra di noi, il nostro giro palla non funziona e ci infilano di nuovo, 3-0. A darci ancora una speranza è il nostro difensore Vilcu Eduard che con una bella cavalcata trova un bellissimo gol 3-1. Però non è un gol che cambia la partita, loro sono sempre alti e ci fanno andare in palla riuscendo a fare ancora altri tre gol su errori nostri di impostazione, 6-1. Allo scadere, su un calcio di punizione, troviamo il secondo gol con Edoardo Colasanti, 6-2.

Bar il Chicco d’Oro - AS Capitone 1 - 3

Cronaca a cura di Federico Tomassi Addetto Stampa-Giocatore del Bar il Chicco d’Oro:


Partita molto sfortunata per il Chicco d'Oro, decisi quelli del Capitone. Il primo tempo inizia con gli ospiti che passano in vantaggio per 0-1 mentre il Chicco spreca le molte occasioni create. I locali non riescono a segnare e il Capitone è bravo a mantenersi in vantaggio fino alla fine della prima frazione di gara. Il secondo tempo è sulla falsariga del primo, per il Chicco d'Oro sono numerosi i tiri effettuati susseguenti a belle azioni ma un po’ l’imprecisione e le belle parate del portiere ospite, non sbloccano il risultato. Anzi sono proprio i ragazzi di Narni ad allungare le distanze 0-2 ma dopo svariati tentativi è il bomber Cristiano Maccaglia ad accorciare le distanze 1-2. Successivamente con il Chicco riverso tutto in avanti alla ricerca del pareggio, grazie ad un contropiede, il Capitone segna il gol decisivo con la partita che si chiude sull’1-3.

Egizi Arredamenti - Rist. La Cavallerizza 11 - 4

Avigliano Galaxy - ASD Sambucetole 6 - 2

Cronaca a cura di Michele Di Mattia Presidente-Giocatore dell’Avigliano Galaxy:

Finisce 6 a 2 l'incontro tra l’Avigliano Galaxy e il rimaneggiato Asd Sambucetole con la formazione ospite che comunque disputa una buona gara. I locali passano in vantaggio grazie al gol di Emanuele Grasselli 1-0. Gli ospiti reagiscono e vanno in gol con un pallonetto che supera il portiere dell’Avigliano 1-1. I Galaxy provano a riportarsi in vantaggio ma non trovano lo specchio della porta e la prima frazione si ferma sul risultato di parità. Nella ripresa i padroni di casa trovano il vantaggio con Andrea Rosati 2-1 e poi dilagano con la doppietta di Emanuele Sciarrini 4-1. Il Sambucetole accorcia le distanze 4-2 ma i Galaxy sono più cinici e trovano la reti di Fabrizio Pantaleoni e ancora di Grasselli per il risultato finale di 6-2.

Fravi’s Sport & Friends - Circ. Sp. Arci La Quercia 3 - 8

Cronaca a cura di Marco Vignandel allenatore della Fravi’s Sport & Friends:

Parte forte la Fravì che solo dopo trenta secondi trova il vantaggio con Cherno Njie 1-0. Passano solo sessanta secondi e i campioni UISP 2015-16 pareggiano con Luigi Stoiadinovich 1-1. Lo stesso fantasista trova altre due realizzazioni, mentre Manni realizza un generosissimo penalty fischiato per un mani di Matteo Lorenzoni 4-1. Nella ripresa è sempre Gigi sugli scudi e porta a cinque i gol della capolista 5-1. Botta di orgoglio Fravì con Musa Keita che prima assiste Elton Hoxha e poi da fuori costringe alla respinta corta, Alessio Biagetti, dove però c'è il cobra Alberto Silvestrelli che realizza il gol del 3-5. Trascinata sulle ali dell'entusiasmo la celeste si sbilancia e offre il fianco ai micidiali contropiedisti avversari per il definitivo 3-8.

Cronaca a cura di Yuri Giardinieri Addetto Stampa-Giocatore del Circ. Sp. Arci La Quercia:

Marcatori: Stoiadinovich Luigi (4), Manni Alessandro (2), Zerini Simone (2).

Bella partita in un gradevole venerdì sera, ricca di gol ed emozioni. Alla fine ha la meglio la Quercia ma merito anche del Fravì . Ospiti con numerose assenze, sette giocatori contati, ma impongono come sempre il loro gioco e il loro ritmo. Gli ospiti vanno in gol (non in sequenza), quattro volte con Stoiadinovich , due Manni e due zerini al termine di azioni corali ed un rigore; nel mezzo i tre gol dei padroni di casa che lottano e non si arrendono mai.

Riposa: Real Mentepazzi

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
4a di campionato, 15/9/2019
Ternana - Monopoli 0 - 2
Eccellenza
2a di campionato, 15/9/2019
Orvietana - Lama 1 - 1
Gualdo Casac. - Narnese 0 - 1
Promozione gir. B
2a di campionato, 15/9/2019
Olympia Thyrus - San Venanzo 2 - 0
Montefranco - Athletic Bastia 0 - 1
Massa Martana - AMC 98 2 - 2
Clitunno - Romeo Menti 5 - 1
Campitello - Giove 2 - 0
Amerina - Petrignano 1 - 0