Sarà l’#iloverun Athletic Terni ad organizzare la finale della Coppa Italia paralimpica di lanci. La società ternana, che ha vinto le ultime due edizioni, avrà così la possibilità di centrare il tris, che permetterebbe di potersi tenere la Coppa (visto il regolamento analogo a quello dei mondiali di calcio) nell’impianto di casa.

Già perché, nonostante l’attuale mancanza di omologazione per l’impianto, sarà possibile disputare la finale a Terni visto che si tratta di solo competizioni di lanci in cui non è previsto l’utilizzo delle corsie della pista. La finale di Coppa Italia, prevista per il 26-27 ottobre 2019, sarà l’epilogo di una competizione di cinque prove e che si aprirà con i campionati italiani invernali di lanci ad Ancona nel mese di marzo per proseguire fra primavera ed estate con le prove territoriali di lanci, con i campionati italiani assoluti.

Un nuovo riconoscimento di stima e fiducia da parte della Fispes (Federazione italiana sport paralimpici e sperimentali) per l’#iloverun Athletic Terni che sinora, negli undici anni di attività, ha organizzato sei campionati italiani (3 su pista e 3 su strada) e questo nonostante la mancanza dal 2012 dell’omologazione dell’impianto di casa, il camposcuola Casagrande. Da sempre affiliata contemporaneamente alla Fidal e alla Fispes (la prima o una delle prime a svolgere contemporaneamente attività olimpica e paralimpica), l’#iloverun Athletic Terni ha promosso costantemente la crescita dell’atletica sia olimpica e paralimpica tanto che sono stati 7 (4 paralimpici e 3 olimpici) gli atleti della squadra che hanno vestito la maglia azzurra: Fabrizio Cocchi, Alessandro Di Lello, Antonio Acciarino, Simone Giovarruscio (ai quali vanno aggiunti due atleti guida, Leonardo Bordoni e Piergiorgio Conti) nell’atletica paralimpica, Gabriele Carletti, Tommaso Vaccina e Laura Biagetti in quella olimpica. Atletica integrata da sempre per convinzione che ha portato anche a schierare nell’ultima edizione della maratona di San Valentino due atleti Fispes che hanno contribuito al successo di squadra, cosa che purtroppo ha destato perplessità e proteste da parte di un’altra società che riteneva non regolare l’inclusione dei due atleti paralimpici nella classifica di società.

L’assegnazione della finale di Coppa Italia paralimpica di lanci – spiega il presidente Francesco Corsettiè una ulteriore testimonianaza delle nostre capacità organizzative. Il presidente della Fispes Sandrino Porru in occasione dei campionati italiani di società da noi organizzati, l’ultimo dei quali a Narni Scalo nel 2016, ha sempre manifestato grande apprezzamento per l’organizzazione promuovendoci a pieni voti. Abbiamo presentato quest’anno la candidatura per la finale della Coppa Italia di lanci perché volevamo tornare ad organizzare qualcosa al Casagrande e questa era l’unica possibilità al momento. E poi sarà l’occasione per tutti per seguire da vicino i nostri ragazzi che hanno vinto le ultime due edizioni della Coppa Italia, un trofeo che premia la squadra più completa nel settore dei lanci”.

IL BANDO SCUOLA – Ma l’#iloverun Athletic Terni non si ferma certo. E così, grazie alla collaborazione dell’istituto comprensivo Marconi, ha partecipato al bando scuola della Fispes per la promozione dell’attività paralimpica nel mondo scolastico. Un bando, quello realizzato in sinergia con l’ic Marconi, che è stato talmente apprezzato tanto da risultare il secondo in Italia.



nella foto l'#iloverun Athletic Terni vincitrice per il secondo anno consecutivo della Coppa Italia di lanci

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.B
31a di campionato, 17/3/2019
Ternana - Imolese 0 - 3
Eccellenza
25a di campionato, 17/3/2019
Orvietana - Pievese 4 - 0
Narnese - Ellera 0 - 0
Promozione gir. B
25a di campionato, 17/3/2019
Campitello - Gualdo Casac. 1 - 0
Sporting Pila - Montefranco 0 - 2
San Venanzo - Viole 2 - 2
Petrignano - Giove 2 - 2
Olympia Thyrus - N. Gualdo Bastardo 2 - 1
Nestor - Amerina 3 - 1
Montecastello Vibio - Terni Est Soccer School 0 - 1
AMC 98 - Julia Spello Torre 1 - 2