Il Tabellino

SPORTING TERNI - CICONIA 1-1 dts (1-1)

SPORTING TERNI: Giacinti, Lamperini (10'pts Stoiadinovich), Conti, Sacconi, Violati, Astolfi, Angelucci, Campi (24'st Alvisini), Buscaino, Carpinelli, Accorroni. A disp.: Mancini, Brunotti, Tirafili, Brunelli, Fioriti, Berruti, Farroni. All. Campi

CICONIA: Macchioni, Picaria, Salomone (13'st Cerasari M.), Marzocchini (45'st Croccolino A.), Crosta, Emidi, Porcari (26'st Cerasari L.), Selimi, Croccolino G. (5'sts Derna), Frizzi, Pantarelli (8'sts Ferlicca). A disp.: Mariani, Ricci, Magistrato, Massimi. All. Nevi

ARBITRO: Pieretti di Perugia (Salari-Vagnetti)

MARCATORI: 21'st Accorroni (S), 30'st Frizzi (C)

Espulsi: 16'st Emidi (C) per interruzione chiara occasione da rete, 32'st Sacconi (S) per doppia ammonizione

Ammoniti: Carpinelli, Alvisini (S); Frizzi, Marzocchini, Cerasari L., Pantarelli, Cerasari M.

Obiettivo centrato al primo anno per lo Sporting Terni che sale in Prima Categoria grazie al pareggio per 1-1 maturato al Mirko Fabrizi di Gabelletta nella finale play off del girone D. La squadra del presidente Maurizio Gambino è arrivata al traguardo grazie al miglior piazzamento conquistato alla fine della stagione regolare, ma onore al Ciconia che ha conteso fino all'ultimo istante, quarto minuto di recupero del secondo tempo supplementare, con grande generosità il salto di categoria ai ternani.

Partita molto dura, resa ancor più insidiosa da intensi scrosci di pioggia e terreno allentato. Sul taccuino del direttore 8 ammoniti, 2 espulsi più due allontanamenti dalla panchina del Ciconia. Alla fine squadre stremate per la fatica come in una finale che si rispetti con tanto di over time per stabilire la squadra promossa. Gara che si è subito accesa in fatto di occasioni da rete: al minuto 8 opportunità per la squadra ospite con Croccolino su errore di posizionamento della difesa locale, colpo di testa però debole e parata facile di Giacinti. Il portiere dello Sporting ha salvato poi all'11' sulla conclusione di Pantarelli, rovesciamento di fronte e prima occasione costruita dallo Sporting con tiro di Buscaino neutralizzato senza grosse difficoltà da Macchioni. Al 13' fuga sulla sinistra di Astolfi, imbucata per Buscaino bravo a dribblare un difensore permettendo però il salvataggio di un avversario in corner. Al 22' colpo di testa di Angelucci su calcio d'angolo e salvataggio di un difensore appostato sul palo. Al 32' azione prolungata in area del Ciconia, batti e ribatti, poi tiro di poco sopra la traversa di Angelucci. Al 34' si rivedevano gli ospiti con una conclusione da fuori area di Frizzi, parata in due tempi di Giacinti che anticipava dopo la respinta di un soffio Pantarelli. Al 45' cross di Astolfi e colpo di testa da centro area di Buscaino: alto.

Inizio ripresa e dopo sei minuti brividi per i tifosi del Ciconia: punizione di Carpinelli con Buscaino che non arrivava per poco alla deviazione ravvicinata di testa. Al 16' primo episodio importante del match, Buscaino solo verso l'area di rigore messo giù prima del limite da Emidi che veniva espulso. Al 19' Carpinelli costringeva alla parata a terra Macchioni su calcio piazzato. Al 21' il vantaggio dello Sporting, tiro cross di Accorroni ed errore sul primo palo di Macchioni anche ingannato dal terreno viscido. In vantaggio di una rete e con l'uomo in più sembrava fatta per la squadra allenata da Franco Campi. Al 22' invece Ciconia ad un passo dal pari con Croccolino che in mezzo a due difensori riusciva a tirare anche se debolmente tra le braccia di Giacinti. Al 27' Leonardo Cerasari impegnava ancora il portiere dello Sporting in una difficile respinta, sugli sviluppi azione confusa in area e per un tocco con la mano l'assistente segnalava all'arbitro l'irregolarità con successiva concessione del calcio di rigore da parte del direttore di gara, che aveva il suo da fare per far riprendere l'incontro per le proteste anche degli ospiti che chiedevano anche una sanzione disciplinare per l'autore del fallo. Finalmente al 30' Frizzi calciava dal dischetto, Giacinti respingeva ma lo stesso Frizzi anticipava tutti e metteva in rete il pallone dell'1-1. Al 32' le due compagini tornavano ad affrontarsi in parità numerica per l'espulsione di Sacconi, fallo a metà campo di Sacconi e secondo giallo dopo quello rimediato per proteste in occasione del penalty concesso agli ospiti. Al 38' Buscaino sulla trequarti andava via a quattro giocatori, poi sfiancato dalla corsa il tiro debole. Al 39' Alvisini si liberava al tiro, Macchioni respingeva. Ultimo sussulto del match prima dei supplementari. Molta confusione nei 30 minuti dei supplementari, con le energie al lumicino. Al 10' del secondo tempo supplementare Ciconia furioso per un calcio di rigore reclamato per un presunto fallo di mano volontario in area dello Sporting, che cercava di mantenere il pari fino al triplice fischio. Operazione riuscita dopo 4 minuti di recupero e grande liberazione prima della festa.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Seconda Categoria
Squadra Pt G
Allerona 0 0
Calvi Academy 0 0
Ciconia 0 0
GS Alviano 0 0
Grs Papigno 0 0
Interamna Nahars 0 0
Montecchio 0 0
N. Attiglianese 0 0
Orvieto F.C. 0 0
Otricoli 0 0
PGS Bosico 0 0
Penna 0 0
Porchiano 0 0
Virtus Baschi 0 0

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
4a di campionato, 15/9/2019
Ternana - Monopoli 0 - 2
Eccellenza
2a di campionato, 15/9/2019
Orvietana - Lama 1 - 1
Gualdo Casac. - Narnese 0 - 1
Promozione gir. B
2a di campionato, 15/9/2019
Olympia Thyrus - San Venanzo 2 - 0
Montefranco - Athletic Bastia 0 - 1
Massa Martana - AMC 98 2 - 2
Clitunno - Romeo Menti 5 - 1
Campitello - Giove 2 - 0
Amerina - Petrignano 1 - 0