Fermarsi al centro sportivo dell’Oasi dei Discepoli, con la temperatura già oltre i trenta, in una domenica mattina di metà luglio e trovare una cinquantina di ragazze impegnate in accesissime partite di calcetto e beach soccer, fa subito pensare a un colpo di sole improvviso. E’, invece, realtà, le partite sono vere e le urla delle giovani disegnano la carta geografica dell’Umbria. Si parla il ternano, il perugino, non manca la calata che ricorda il folignate e lo spoletino, il livello di gioco è più che accettabile. Mai visto, un così forte concentramento di praticanti del cosiddetto sesso forte, in eguale periodo dell’anno e più in particolare a quelle ore, darsi da fare con tanto entusiasmo nel correre dietro a un pallone. Egisto Seghetta, direttore tecnico della sezione calcio a 5 nell’Orvieto FC, impegnato quale arbitro, sembra leggere il mio pensiero: “Hai mai visto una cosa simile da parte di noi uomini?”. La risposta è no e chiediamo di saperne di più: “Sono ragazze che praticano tutte tale disciplina, le quali, per continuare a crescere tecnicamente e migliorarsi si autoconvocano per stage, come questo, scegliendo, volta per volta, tra diverse località dell’Umbria, cercando di bilanciare la distanza delle trasferte. Alle 12.30 finisce tutto e si va a pranzo, dove si parla di calcio, si cementa l’amicizia e si programma il prossimo raduno”. Arriva Maurizio Bellagamba, vicepresidente dell’Orvieto FC e responsabile del calcio a 5 maschile e femminile. Ruolo che sta interpretando, come Egisto, alla grande e che ricorda il papà Sandro, per l’entusiasmo e la caparbietà, la stessa messa in campo dal genitore quando era Presidente degli Sport Popolari. Raccontano come la ristrutturazione degli impianti che ospitano due campi da calcetto, uno per il beach soccer e altri due dove si pratica Padel, sia frutto dell’iniziativa della Società di Sferracavallo, in accordo con la proprietà dell’Oasi, specificando che, per il Padel, c’è stato il subentro di un nuovo imprenditore affiliato. L’ORVIETO FC ha investito per il rifacimento dei campi, ottenendo dalla proprietà, per dodici anni, il diritto all’esclusiva di utilizzo. Iniziativa ed accordo rappresentano il segnale di un vero momento di crescita, come, del resto, appare vincente l’idea per aver puntato sul calcio femminile. Che, anche grazie alle emozionanti performance della nazionale azzurra, è lanciatissimo verso una crescita esponenziale

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
23a di campionato, 26/1/2020
Monopoli - Ternana 0 - 0
Eccellenza
19a di campionato, 26/1/2020
Angelana - Orvietana 1 - 2
San Sisto - Narnese 1 - 3
Promozione gir. B
19a di campionato, 26/1/2020
Romeo Menti - Amerina 0 - 0
Petrignano - San Venanzo 1 - 2
Giove - Olympia Thyrus 2 - 1
AMC 98 - Vis Foligno 2 - 0
Clitunno - Montefranco 4 - 0
Campitello - Athletic Bastia 2 - 1