Domenica di gala al Muzi, con l’Orvietana che ospita la capolista Tiferno. Non è un inedito, perché le squadre si sono già confrontate in Coppa. Dove hanno avuto ragione gli altotiberini, con il successo in casa e l’uno a uno a Orvieto. Applicando la legge dell’alternanza, i tre punti spetterebbero all’Orvietana, anche se il calcio pare fatto apposta per violare la legalità. Naturalmente il compito dei biancorossi non è semplice, stante i grandi obiettivi degli ospiti, la cui aspirazione è di arrivare al più presto in lega pro. Ci sono società e budget, unitamente ad una rosa con tanti giocatori provenienti dalla categoria superiore. A costo di annoiare, è opportuno, ancora una volta, rifarsi a quanto detto e ripetuto da Fiorucci: “L’Orvietana è buona squadra ma, per dimostrarlo, occorre si esprima sempre al massimo”. Mai, come stavolta, chi andrà in campo dovrà tenere bene a mente il pensiero del tecnico. Con una vittoria, le quotazioni biancorosse lieviterebbero, mantenendo i biancorossi nella scia dei migliori. Diversamente non sarà un dramma, sempre che la prestazione convinca il tecnico, la Società e il pubblico. La doccia fredda per nuovo infortunio a Idromela, fermo almeno un mese, rinvia la definizione di un assetto più stabile alla linea centrale, con Dida, ancorché disponibile, ma difficilmente al cento per cento. Chiumarulo, dopo l’ottima impressione all’esordio, è andato piano piano scomparendo dall’undici titolare, anche lui con un fastidio di cui fatica a liberarsi. Si potrebbe proseguire con il gruppetto dei più giovani, dove non mancano problemi fisici ma meglio rifarsi all’ultima dichiarazione dell’allenatore biancorosso: “Riusciremo, ad ogni modo, a trovarne undici competitivi, per contrastare, augurabilmente con successo, la squadra più forte del lotto”. La terna, per la prima di Novembre, è tutta made in Perugia. L’arbitro è Tommaso Capoccia, la cui carriera, molto rapida, l’ha portato a dirigere in Eccellenza dopo soli quattro anni d’iscrizione all’AIA. E’ all’ottava direzione stagionale, escluse le partite di Coppa. Suoi collaboratori, Leonardo Brizioli e Gian Marco Cardinali, anche loro provenienti dal capoluogo di Regione.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Eccellenza
Squadra Pt G
Spoleto 36 19
Narnese 36 19
Tiferno 34 19
Orvietana 30 19
Sansepolcro 30 19
Nestor 30 19
Trasimeno 29 19
Lama 28 19
Pontevalleceppi 27 19
Castel del Piano 25 19
Angelana 23 19
Ducato 23 19
San Sisto 21 19
Assisi Subasio 21 19
Gualdo Casac. 10 19
Ellera 8 19

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
23a di campionato, 26/1/2020
Monopoli - Ternana 0 - 0
Eccellenza
19a di campionato, 26/1/2020
Angelana - Orvietana 1 - 2
San Sisto - Narnese 1 - 3
Promozione gir. B
19a di campionato, 26/1/2020
Romeo Menti - Amerina 0 - 0
Petrignano - San Venanzo 1 - 2
Giove - Olympia Thyrus 2 - 1
AMC 98 - Vis Foligno 2 - 0
Clitunno - Montefranco 4 - 0
Campitello - Athletic Bastia 2 - 1