Il Tabellino

TIFERNO - NARNESE 2-1

TIFERNO: Vaccarecci, Bianchi (27'st Alagia), Lavano, Mariucci, Tersini, Eramo, Bruschi, Catacchini, Bartoccini, Valori, Berettoni (45'st Grilli). A disp.: Palazzoli, Piombini, Cangi, Mancini, Mercuri, Sbardella, Orlandi. All. Santececca

NARNESE: Cunzi, P. Grifoni, Petrini (38'st Lucci), Silveri, Ponti, Consolini (40'st Vastola), Bagnato, Raggi, (26'st N. Grifoni), Rocchi (17'st Bellini), Quondam, P. Leonardi (22'st Molinari). A disp.: Paliani, Latini, Bolli, Lucci, Vastola, Salvagni. All. Sabatini

ARBITRO: Moretti di Como (Silvioli-Vagnetti)

MARCATORI: 30'pt Tersini (T), 11'st Quondam (N), 31'st Bartoccini rig. (T)

Espulso: 15'st P. Grifoni (N) per somma di ammonizioni.
Ammoniti: Consolini, Ponti, Petrini, N. Grifoni, Vastola (N), Grilli (T); allontanato dalla panchina al 22'st il team manager T. Garofoli (N) per proteste.

Esce sconfitta dal Bernicchi di Città di Castello la Narnese, ma a testa alta perché ha dimostrato di giocare alla pari con la capolista Tiferno. Almeno fino ai due episodi decisivi del big match di giornata determinati dall'arbitro Moretti di Como: espulsione per doppia ammonizione a Pietro Grifoni sull'1-1 e calcio di rigore per un tocco di braccio di Molinari non proprio così evidente.

Nulla toglie comunque ai meriti del Tiferno si laurea Campione d'Inverno e si porta a +4 sui rossoblu, che nei primi 22 minuti vantano un forte credito a livello di fortuna avendo colpito la traversa in due occasioni. Questione di centimetri e la partita avrebbe preso un'altra piega.
Pronti via infatti e neanche il tempo di far trascorrere il primo minuto di gioco per registrare l'intervento di piede di Consolini con palla sulla barra trasversale, dopo una respinta di Vaccarecci sulla punizione battuta dalla trequarti da Bagnato. Pressing alto e grande avvio della squadra di Sabatini che al 5' era ancora pericolosa con un rasoterra messo nell'area piccola da Rocchi sul quale Quondam non arrivava per un soffio. Al 19' l'attaccante arrivava puntuale sul pallone pennellato da Raggi: colpo di testa e palla a fil di palo. Al 21' la prima azione degna di nota del Tiferno, con un tiro di destro sul fondo di Berettoni. Al 22' azione personale sulla destra di Pietro Leonardi, tiro a giro e ancora palla sulla traversa. Al 25' nuova occasione per la Narnese: corner di Raggi, Ponti sfiora e Quondam a due passi dalla porta si ritrova il pallone sul destro, sorpreso calcia fuori. Tante occasioni create e arriva invece il gol dei padroni di casa: la punizione di Trsini è una sentenza, sinistro e palla all'incrocio. Al 33' occasione Tiferno con un tiro di Bruschi sporcato da un difensore e parato da Cunzi.

Grande protagonista il portiere della Narnese in avvio di ripresa: al 1' e all'8' dice di no a due conclusioni di Valori, poi al 9' doppio miracolo prima su colpo di testa di Eramo già pronto ad esultare e poi su tiro di Bruschi. E stavolta la storia si ribalta rispetto all'inizio del primo tempo perché Silveri e compagni raggiungono il pareggio sulla prima replica. Minuto 11 con Rocchi che recupera caparbiamente un pallone, lo gira per Bagnato che crossa alla perfezione per il colpo di testa vincente di Quondam (ottava rete). Al 14' però la Narnese restava in dieci per l'espulsione per doppia ammonizione del giovane difensore Pietro Grifoni. Al 18' Bruschi ci provava dalla distanza e Cunzi volava a deviare. Al 21' punizione per i rossoblu con Vaccarecci che respingeva con i pugni la battuta di Bagnato. Al 29' cross di Berettoni e tocco di braccio di Molinari per l'arbitro che concedeva il calcio di rigore ai biancorossi. Trasformazione impeccabile dal dischetto per Bartoccini. A questo punto mister Sabatini dava con i cambi un volto più che offensivo alla sua squadra che però non riusciva nell'impresa anche perché condizionata pesantemente dall'inferiorità numerica.

Nella foto di Valerio Caprino: Paolo Quondam

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Eccellenza
Squadra Pt G
Narnese 0 0
Olympia Thyrus 0 0
Orvietana 0 0
Angelana 0 0
Assisi Subasio 0 0
Bastia 0 0
Branca 0 0
Castel del Piano 0 0
Castiglione Lago 0 0
Ducato Spoleto 0 0
Ellera 0 0
Gualdo Casac. 0 0
Lama 0 0
Massa Martana 0 0
Nestor 0 0
Pontevalleceppi 0 0
San Sisto 0 0
Sansepolcro 0 0

ULTIME GARE DISPUTATE