Il Tabellino

ORVIETANA – ELLERA 3-1

ORVIETANA : Perquoti; Lanzi (65’ Biancalana), Fapperdue, Guinazu, Flavioni; Proietti, Cotigni; Bracaletti (68’ Vicaroni), Guazzaroni (82’Barbini), Keita, Sciacca. All.: Ciccone

ELLERA: Battistelli; Marconi, Zanchi, Ricci, Lavano (66’ Bazzucchi); Rondoni (84’ Catana), Colombi, Ubaldi; Finetti, Passeri (40’ Bura), Boldrini. All.: Luzi.

ARBITRO: Possanzini di Foligno (Capicci–Servili)

MARCATORI: 42’ Marconi (E), 50 e 88’ Sciacca (O), 75’ Vicaroni.

Ma che bella, l’Orvietana. Vince e convince con l’Ellera, ribaltando una situazione che l’aveva vista, immeritatamente, sotto di un gol nei primi 45’. Trova i gol di Sciacca, due, ad arrotondare pensa Vicaroni, entrato in partita per l’infortunio a Bracaletti e subito protagonista con due, tre pezzi di vera bravura. Non c’era Greco, ha giocato, invece Guinazu, il difensore centrale ultimo arrivato. In virtù dell’assenza del play di ruolo, Ciccone ha scelto la soluzione alternativa, passando dall’amato 4-3-3 al 4-2-3-1. Scoprendo, così, un assetto dal quale è poi sfociata una delle migliori prestazioni viste al Muzi da molto tempo a questa parte. A centrocampo, Cotigni e Proietti hanno fatto molto bene fungendo da argine, uscendo con i tempi giusti e aiutando la difesa, Guazzaroni è l’uomo che ha letteralmente spaccato la partita. Uomo del pressing unitamente a Sciacca, col suo motore che va sempre al massimo ha finito per annebbiare le idee dei diretti avversari, impossibilitati a prevenirne e contenerne gli inserimenti. Davanti Sciacca ha fatto altrettanto, facendo mancare i riferimenti e facendosi trovare puntuale nelle azioni che contano. Non sarà una prima punta, come pensa più d’uno, ma se continua a viaggiare con due reti a partita va bene così. Quando le prime voci si esprimono al meglio ne guadagna il coro e tutti gli altri protagonisti proposti nella partita d’esordio vanno accomunati nell’elogio. La rete del momentaneo vantaggio ospite la realizzava Marconi, al 42’, e nasceva da una palla persa a centrocampo dall’Orvietana, con il primo e unico tiro in porta dei primi 45’. La partita l’aveva sempre fatta l’Orvietana, pericolosa ma imprecisa, almeno nella prima parte. L’occasione più ghiotta era capitata al minuto 36, attori Keita e Sciacca già in ottima intesa, con Battistelli superlativo sul tiro del centravanti. Il giardiniere della Guinea francese era ancora protagonista al rientro dagli spogliatoi. Dapprima con un colpo di testa che non centrava la porta, subito dopo con l’assist per Sciacca che dava il pareggio. Alessandro Lanzi, proposto esterno con buoni riscontri, effettuava un bel cross, al 65’, non trovando compagni puntuali all’appuntamento. Si fa male Bracaletti, pure lui in crescita, sostituito da Vicaroni. Il quale, forse, ama giocare spezzoni di partita. Nella mezz’ora, nella quale è stato in campo, realizza la rete del vantaggio con un ottimo spunto personale entrando subito nel vivo della partita. L’Orvietana è in pieno controllo e, all’88’, chiude la partita. Biancalana, entrato per Lanzi, fa la sua bella sgroppata sulla fascia e mette in mezzo la palla giusta per Sciacca, ben appostato, che può festeggiare la doppietta.

Foto: Orvietana Calcio

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Eccellenza
Squadra Pt G
Orvietana 78 34
Lama 69 34
Narnese 68 34
Ellera 65 34
Pontevalleceppi 56 34
Sansepolcro 49 34
Nestor 48 34
Massa Martana 45 34
San Sisto 44 34
Castiglione Lago 43 34
Olympia Thyrus 42 34
Branca 41 34
Bastia 40 34
Angelana 37 34
Ducato Spoleto 35 34
Castel del Piano 33 34
Gualdo Casac. 20 34
F. Assisi Subasio 19 34

ULTIME GARE DISPUTATE