L’ottimo impatto sulla partita di Sansepolcro, con il risultato che ne è uscito, hanno spazzato il cielo dai piccoli cirri bianchi comparsi dopo la sconfitta con l’Olympia. Se sull’Orvietana è tornato a splendere il sole i meriti vanno equamente distribuiti. Iniziando da quelli del Presidente, Roberto Biagioli, “costretto” a seguire la partita dalla tribuna centrale, covo della tifoseria biturgese, la cui gioia, rigorosamente compressa, è poi esplosa sulla strada del ritorno. I due direttori, Alvaro Arcipreti e Giuliano Cioci, hanno preferito, come sempre, la postazione isolata. Non potendo evitare, però, i gavettoni dei giocatori una volta negli spogliatoi per ringraziarli. Gianfranco Ciccone, il tecnico che ha guidato la squadra al primo successo storico sul tappeto del Buitoni di Sansepolcro, torna volentieri a parlare della partita: "La prima vittoria su un campo notoriamente ostico ai nostri colori mi ha reso orgoglioso per essere il gestore di un gruppo meraviglioso. Ero fiducioso, per la voglia di riscatto che si era materializzata in settimana con un impegno e una partecipazione straordinaria agli allenamenti. Ho capito come, con questi ragazzi, sia più opportuno un lavoro sulla loro testa piuttosto che sulla tecnica. Devono stare tranquilli, senza pensare alla classifica, affrontando ogni partita quale fosse la prima di campionato. Prima della gara ho ricordato loro di considerare, quella con i bianconeri, come l’inizio di un nuovo torneo, da vivere domenica dopo domenica”. Si è parlato di una partita “maschia” e anche di un’Orvietana che ha corso più e meglio degli altri: “ Giusta la definizione di “maschia”, giocata su un terreno pesante, di cui, purtroppo, portiamo qualche segno. Danilo Greco, quello che ha avuto la peggio, si dovrà fermare per qualche turno, causa un probabile stiramento. Ma, anche in questo possiamo considerarci privilegiati, per le capacità e la bravura dei nostri fisioterapisti. Sono, presso che certo, che Michele Giorgi e Salvatore De Bellis lo rimetteranno in sesto con tempi rapidi. Ad ogni modo, pur non avendo una rosa lunga, vedremo di inventarci qualcosa perché gli undici che andranno in campo non abbiano a risentire troppo per l’assenza di Danilo”.
E sul fatto della condizione cosa hai da dire: “ Penso sia vero che, fisicamente, stiamo molto bene. I meriti sono del nostro preparatore, di cui ti dico poi, perché prima voglio ringraziare gli altri componenti lo staff di cui si parla poco. Giacomo Nevi, il mio secondo, Matteo Biancalana, collaboratore tecnico, Vasco Di Domenico, preparatore dei portieri, Elio Petrangeli, addetto alla prima squadra, Massimo Pace, il magazziniere, svolgono il loro ruolo con passione e competenze encomiabili. La loro abnegazione fa parte della nostra forza. I due direttori, Alvaro e Giuliano, entrambi al disopra della media, le considero persone dalle quali c’è solo da imparare. Del Presidente che dire, è unico. Tornando ad Alessio, con lui il rapporto che si è creato è veramente speciale. Preciso, puntuale, puntiglioso, il nostro lavoro inizia già dal lunedì, nel momento in cui ricevo il suo programma settimanale. Sulla cui base organizzo quanto mi riguarda per la parte tecnica. Nulla viene lasciato al caso e credo che, quanto notato dagli spettatori, corrisponda alla verità”.
Alle volte, seguendo gli allenamenti o le partite, fa capolino il tuo carattere diciamo, un po’ fumino: “ Vero. E sai chi ne fanno le spese? In primis Giacomo che è quello più vicino. Via via tutti gli altri nominati. Funzionano da pannelli assorbenti, smorzando i miei umori. Li ringrazio anche per ciò”.
Se, prima di Natale, la Società ti facesse dono di un rinforzo come la prenderesti:” Spero che accada prima. Suggerisco la data, 5 dicembre, alla riapertura delle liste. Ripeto, la nostra rosa è buona ma risicata e, almeno un giocatore o, forse due, sarebbero ben accetti”.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Eccellenza
Squadra Pt G
Orvietana 50 20
Lama 42 20
Narnese 38 20
Pontevalleceppi 36 20
Branca 32 20
Sansepolcro 29 20
Ellera 29 20
Massa Martana 29 20
Castiglione Lago 25 20
Bastia 24 20
San Sisto 23 20
Nestor 22 20
Angelana 21 20
Castel del Piano 21 20
Gualdo Casac. 20 20
Olympia Thyrus 19 20
Ducato Spoleto 17 20
F. Assisi Subasio 15 20

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
19a di campionato, 14/1/2022
Ternana - Ascoli 2 - 4